Basilicata

La denominazione Aglianico del Vulture Superiore DOCG descrive una serie di tipologie di vino tra cui Riserva, Beneventano Cabernet Sauvignon e Beneventano Merlot. La zona di produzione comprende una serie di comuni nella provincia di Potenza.

LEGGI

Moliterno, comune in provincia di Potenza, produce un formaggio molto apprezzato per le sue caratteristiche organolettiche, espressioni di grande tipicità di questo prodotto, tale da guadagnarsi il marchio IGP. Il suo nome è canestrato di Moliterno.

LEGGI

Il peperone di Senise è una specialità tipica della Basilicata. Chiamato anche Zafaran è praticamente l’ingrediente principe di moltissimi piatti tipici della gastronomia lucana. Della famiglia del peperone assomiglia però molto di più per forma ad un peperoncino anche se non è piccante.

LEGGI

La lucanica è forse il salume più famoso della Basilicata. Infatti molte salsicce lunghe lombarde, venete e trentine hanno questo stesso nome, luganega o lucanica, che deriva proprio dal nome latino della Basilicata, Lucania. Infatti questo prodotto risale fin dai tempi dei romani, ed è proprio a loro il merito di aver diffuso questo prodotto tipico in tutto il resto d’Italia, tra cui anche le regioni a nord che ne hanno conservato il nome.

LEGGI

Gli zafarani cruschi (peperoni croccanti) sono una ricetta tipica lucana.  Questa specialità consiste praticamente in peperoni rossi secchi e croccanti (anche freschi) che vengono consumati sia soli che utilizzati per condire altre pietanze, in particolare la pasta. Consumati da soli, vengono generalmente serviti come antipasto, prendendo i peperoni cruschi (secchi) o anche peperoni rossi freschi e friggendoli. In questo modo risulteranno ancora più croccanti e saporiti.

LEGGI

Le lagane e fagioli è una ricetta tipica lucana. In ogni regione d’Italia esiste una versione di pasta e legumi che ha fortemente caratterizzato le gastronomie locali. In Basilicata le lagane con i fagioli hanno da sempre rappresentato un piatto sostanzioso, saporito e molto nutriente, soprattutto per le classi contadine. Oggi questo piatto è rimasto forte nella tradizione, anche se sempre più spesso lo strutto è stato sostituito dall’olio extravergine di oliva.

LEGGI

Il baccalà è presente in tutte le nostre tavole per tutto il territorio nazionale, una volta era un cibo che si potevano permettere tutti anche i poveri. La ricetta di oggi vi propone la ricetta tradizionale di come si preparava il baccalà storicamente in provincia di Potenza: il baccalà con i peperoni cruschi o puparuli fritti. Piatto semplice e di antiche tradizioni lucane è rimasto inalterato nella storia giungendo fino ai giorni nostri.

LEGGI