Calabria

La denominazione Greco di Bianco DOC descrive una particolare tipologia di vino bianco ottenuto da uve Greco coltivate e prodotte esclusivamente nel territorio amministrativo del comune di Bianco e del comune di Casignana in provincia di Reggio Calabria.

LEGGI

La denominazione Cirò DOC comprende diverse tipologie di vino: Rosso, Rosso Classico, Rosso Superiore, Rosso Classico Superiore, Rosato e Bianco. Tutte le uve destinate alla produzione di vini con denominazione Cirò DOC devono essese prodotte nella zona dei comuni di Cirò, Cirò Marina e in parte dei territori dei comuni di Melissa e Crucoli, tutti distribuiti nella provincia di Crotone.

LEGGI

La denominazione Bivongi DOC descrive diverse tipologie di vino tra cui Rosso, Bianco e Rosato, anche con menzione Riserva, ottenuti da uve prodotte in una serie di comuni limitrofi al centro di Bivongi in provincia di Reggio Calabria e Catanzaro.

LEGGI

Il nome nduja è un insaccato preparato con le parti grassi del maiale e il peperoncino piccante calabrese. Il suo nome sembrerebbe derivare dal francese andouille che vuole dire “salsiccia”,  Si usa il budello cieco (detto orba) e poi viene affumicato per facilitarne la conservazione. E’ un prodotto tipico della provincia di Vibo Valentia.

LEGGI

Il caciocavallo silano è un formaggio tipico della Calabria. Il caciocavallo è un formaggio semiduro a pasta filata che viene prodotto da latte vaccino crudo o anche termizzato (dichiarato in etichetta). Una volta munto, il latte viene riscaldato a 35°C a cui viene aggiunto il caglio di vitello o di capretto. Segue dopo circa mezz’ora la coagulazione del latte con la formazione della cagliata. Questa viene rotta e lasciata sul fondo della caldaia. La massa quindi rimasta viene messa su di un tavolo o in alcuni contenitori di plastica e lasciata maturare per alcuni giorni. Poi trascorso questo tempo, si sminuzza la pasta e si eseguono le fasi di filatura, formatura e raffreddamento.

LEGGI

La Cipolla Rossa di Tropea è un prodotto tipico calabrese, molto noto sia in Italia che all’estero. In particolare, questo tipo di cipolla altro non è che un ecotipo che viene prodotto in una ben delimitata area della Calabria, più precisamente sulla fascia costiera tirrenica, abbracciando il territorio di ben tre provincie: Vibo Valentia, Catanzaro e Cosenza.

LEGGI

Le frittelle con le alici, o crispeddi ca alici, sono una ricetta tipica della Calabria, in particolare di Reggio Calabria, in cui vengono preparati anche nella versione dolce. Frittelle di pasta lievitata vengono farcite con le alici, ma a volta anche arricchite di ricotta (che le rende più morbide). Tradizionalmente quelle dolci venivano preparate nel periodo natalizio, oggi nella versione salata sono un ottimo antipasto per cominciare un pranzo degno della vera tradizione calabrese.

LEGGI

I fileja con le melanzane sono una ricetta tipica di Vibo Valentia in Calabria. I fileja sono un formato di pasta tradizionale della città che viene preparato da generazioni. Particolarità di questa pasta è nella modalità con cui vengono preparati, si fa aderire la pasta attorno ad un bastoncino di legno secco (dinacu o filejo) di pochi millimetri di spessore, 3-4 al massimo, prodotto da una pianta selvatica molto diffusa nell’area, chiamata Gutumara ossia Sparto, intorno al quale si avvolge la pasta per farle assumere la caratteristica forma arrotolata, tramite la filatura.

LEGGI

Le polpette di melanzane sono una ricetta tipica sia della Calabria che della Sicilia. Le melanzane sono utilizzate da secoli in cucina grazie proprio alla loro versatilità, introdotte dagli arabi oggi sono uno degli ingredienti principali della gastronomia tradizionale siciliana e calabrese. Preparate in mille modi, possono anche venire ridotte in polpa e poi miscelate con altri ingredienti per fare delle gustosissime polpette. In questo modo si sostituisce alla carne la melanzana, un ortaggio molto nutriente e salutare, senza venire meno al sapore.

LEGGI