Alici indorate e fritte 5/5 (1)

alici indorate e fritte

Alici indorate e fritte

Tempo 100x100Durata: 20 min                   
Difficoltà: facile                
campania Origine: Campania

Le alici indorate e fritte sono un piatto tipico della cucina napoletana. Le alici dopo essere tagliate a libretto e fritte con uova e farina, risultano un ottimo piatto da gustare all’apertura di un pranzo. Piatto sfizioso dato che è possibile gustarsi un’alice dopo l’altra a piccoli bocconi e che lo rende perfetto come antipasto.

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

Alici fresche500g
Uova2
Farinaq.b.
Olio per friggereq.b.
Saleq.b.
Limone1

Preparazione

Prendete le alici che dovranno essere le più fresche possibili lavatele per bene sotto l’acqua corrente, e dopo averle pulite ed eliminate le teste e deliscate, apritele a libretto, lasciando attaccati per quanto possibile i due filetti.

Prendete una ciotola e rompeteci due uova. Sbattetele aggiungendo un po’ di sale finché non si formerà una leggera schiumetta. In un altro contenitore invece verserete un po’ di farina.

Nel frattempo prendete una pentola adatta alla frittura, anche una padella va bene, purchè contenga sufficiente olio per friggere. Riscaldatelo.

Quando l’olio sarà ben caldo, prendete le alici una ad una, e passatele dapprima nella farina, infarinando per bene in entrambe i lati, poi passatele nell’uovo sbattuto ed infine versatele nell’olio bollente a friggere. Mettetene un po’ per volta, evitando così che le alici si attacchino tra di loro. Fatele dorare per bene su entrambe i lati poi toglietele dall’olio di frittura con un mestolo forato, facendo scolare per bene l’olio in eccesso. Alla fine versatele su di uno strato di carta assorbente per la frittura.

Le alici indorate e fritte vanno servite immediatamente, come tutti i fritti del resto, ben calde e appena uscite dall’olio. Prima di servire comunque, aggiungete ancora una spolverata di sale.

Dai il tuo voto