Arancini di riso 4.88/5 (8)

arancini di riso

Arancini di riso

Tempo 100x100Durata: 1 h 30 min
 Difficoltà: media
sicilia  Origine: Sicilia

Gli arancini di riso, o arancine sono una specialità della Sicilia nota ed apprezzata in tutta Italia. Piccole polpette di riso ripiene generalmente con piselli formaggio e ragù,  ma ne esistono molte varianti, vengono poi panate e fritte e consumate calde sia come pasto unico che come antipasto. Vero e proprio cibo da strada vengono chiamate così proprio per la loro dimensione simile a quella di un arancia.

Ingredienti

Per 4 persone:

Riso400g
Zafferano1 bustina
Pecorino grattugiato4 cucchiai
Uova6
Provola100g
Pangrattatoq.b.
Farinaq.b.
Olio per friggere200g
Sale1

Per la preparazione del ragù ai piselli

Macinato di manzo200g
Piselli80g
Cipolla1
Vino bianco1/2 bicchiere
Pomodoro concentrato2 cucchiai
Olio extravergine di olivaq.b
Pepeq.b.
Saleq.b.

Procedimento

Cominciamo con la preparazione del ragù di piselli utilizzato per riempire l’arancino.

Prendete una casseruola, aggiungete un filo di olio extravergine di oliva, una cipolla affettata finemente. Fate rosolare la cipolla finché non sarà ben imbiondita (4-5 minuti) poi unite la carne macinata facendola rosolare per bene finché non sarà imbrunita (circa 10 minuti). Mescolate spesso in modo che la carne macinata non si attacchi formando dei grumi. Infine sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e regolate di sale. Fate evaporare tutto il vino poi aggiungete i piselli granati e 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, dopo averlo stemperato in una tazza di acqua calda. Aggiungete una grattata di pepe nero e incoperchiate. Lasciate cuocere il ragù per circa tre quarti d’ora. Ogni tanto date una controllata per vedere che non asciughi troppo.

Nel frattempo occupiamoci della preparazione del riso. Prendete una pentola riempitela di acqua e portate ad ebollizione. Quando bollirà, aggiungete una presa di sale e versate il riso. Lessate il riso e scolatelo quando risulterà ancora al dente. Scolatelo per bene e poi versatelo in una ciotola. Unite una bustina di zafferano stemperato in un cucchiaio di acqua, poi 4 cucchiai di pecorino grattugiato. A parte sgusciate 2 uova in una ciotola e poi sbattetele. Versate l’uovo sbattuto nel riso e mescolate tutti gli ingredienti in modo che si amalgamino per bene. Poi lasciate raffreddare il riso.

Tagliate la provola a fette e poi a grossi dadini. A parte sbattete altre 2 uova. Ed infine preparate due contenitori o piatti con il pangrattato e con la farina. Bagnatevi le mani, e con le mani umide formate delle arance di riso infilando al centro un dado di provola ed una cucchiaiata di ragù ai piselli. Poi compattata per bene passatela nella farina. Aspettate un paio di minuti che si asciughino e poi passatele nell’uovo sbattuto ed infine nel pangrattato.

Prendete una pentola per la frittura e riempitela di olio per friggere. Portatelo ad alta temperatura e friggete gli arancini di riso uno dopo l’altro. Una volta ben dorati e croccanti toglieteli dalla frittura.

Servite gli arancini di riso appena tolti dalla frittura. Se casomai avanzassero nessun problema. Potrete poi servirli in un prossimo pasto riscaldandoli un po’ nel forno.

 

Dai il tuo voto