Brustengo

brustengo

Brustengo

Tempo 100x100Durata: 15 min

Difficoltà: facile

   Origine: Umbria

Il brustengo, o brustengolo, è una specialità tipica di Gubbio e le zone limitrofe. Facile e veloce da preparare, questa frittellina di farina viene spesso utilizzata come antipasto accompagnata con formaggio e affettati misti. Ma spesso si trova accompagnata con salse tartufate, o formaggi freschi spalmabili e verdurine tritate fine come pomodorini, olive, ecc. Tradizionalmente questa frittellina veniva fritta su una padella in cui era stata sfrigolata della pancetta o del grasso di maiale, e ne acquisiva così i sapori, oggi si frigge normalmente con olio da frittura. Inoltre spesso, essendo un piatto di origine contadina, veniva spesso impastato insieme a pezzi di salsiccia, rosmarino, cipolle, ecc, e diventava un piatto unico. Allo stesso modo ne esiste anche una versione dolce, in cui all’impasto (di farina di mais) veniva aggiunta frutta secca e zucchero.

Ingredienti

Dosi per 4 persone:

Farina 00200g
Acqua250ml
Olio per friggere (olio di oliva)q.b.
Saleq.b.

Preparazione

Prendete una ciotola abbastanza capiente, versateci all’interno la farina ed una buona presa di sale. Poi aggiungete via via l’acqua mescolando in modo da cercare di sciogliere o non far formare grumi. Alla fine dovreste ottenere una pastella abbastanza liquida (ma non troppo), regolate con acqua o farina per ottenere una giusta consistenza.

Prendete una padella, aggiungete un buona quantità di olio di oliva (o per friggere) in modo da riempire il fondo della padella. Riscaldate a fuoco vivo e quando l’olio raggiungerà un’alta temperatura, versate con un mestolo la pastella nell’olio bollente. Lasciate friggere sullo stesso lato finché non assumerà una colorazione dorata, poi ribaltatela e continuate la cottura sull’altro lato.

Una volta cotta, togliete il brustengo dalla frittura con un mestolo forato e dopo aver ben scolato l’olio, posatelo su di un foglio di carta assorbente per togliere l’unto in eccesso.

Servite uno o più brustenghi su di un piatto largo, o anche un tagliere di legno, e aggiungete affettati misti, formaggi, oppure verdurine miste e salse varie.

Dai il tuo voto