Cartellate 5/5 (1)

cartellate pugliesi

Cartellate

Tempo 100x100Durata:  1 h  + 2h di riposo         

Difficoltà: intermedia

puglia Origine: Puglia

Le cartellate sono un dolce tipico della Puglia. Dolce tradizionale natalizio, le cartellate sono delle spirali intrecciate di strisce di pasta fritte e imbevute di vincotto di vino o di fichi. Questa specialità ha origini antichissime, il nome sembrerebbe derivare dal greco kartallos, con cui si indicano dei cestini intrecciati con delle punte ai lati (proprio la forma delle cartellate). Esiste inoltre una pittura rupestre del IV secolo a.C. nei dintorni di Bari in cui viene rappresentato un dolce molto simile. Oggi come allora, questa gustosissima specialità rimane uno dei dolci più diffusi e preferiti della tradizione pugliese.

Ingredienti

Farina500g
Vino bianco100g
Olio di oliva100g
Saleq.b.
Olio per friggere1 litro
Vincotto di vino o di fichiq.b.

Preparazione

Versate l’olio di oliva ed il vino in un pentolino riscaldandoli leggermente a fiamma bassa.

Potrete preparare l’impasto sia su una spianatoia, o se preferite in una ciotola. Quindi versateci la farina, e poi aggiungete l’olio ed il vino leggermente riscaldati. Aggiungete un pizzico di sale e cominciate ad impastare il tutto con le mani cercando di amalgamare tutti gli ingredienti.

Continuate ad impastare finché non otterrete un impasto omogeneo. Una volta ottenuta la giusta consistenza, formate una palla con un impasto e dopo averlo rivestito con una pellicola trasparente, lasciatelo riposare per circa mezz’ora.

Trascorso il tempo, rimuovete la pellicola dall’impasto, e con l’aiuto di un mattarello ricavatene una sfoglia molto sottile. Con l’aiuto di una rotella dentata tagliate delle strisce di circa 2 centimetri di larghezza. Prendete le strisce e formate le tipiche composizioni delle cartellate, arrotolandole su se stesse, lasciando spazi alternati. Fate aderire i vari strati dove si toccano premendo con le dita nei punti di contatto tra di loro.

Cartellate

Lasciate riposare le cartellate per un po’ di ore.

Prendete una pentola profonda adatta alla frittura e riempitela di olio per friggere. Portate l’olio ad alta temperatura e poi versate le cartellate una dopo l’altra nell’olio. Friggete le cartellate finché non assumeranno un bel colore dorato. Togliete le cartellate dall’olio di frittura con un mestolo forato, facendo scolare l’olio in eccesso. Poi posatele su di un foglio di carta assorbente in modo da togliere l’unto in eccesso.

Quando vorrete servire le cartellate, pochi minuti prima riscaldate in un pentolino il vincotto, poi raggiunta una buona temperatura immergete in esso le cartellate per circa un minuto.

Servite le cartellate subito dopo, magari versando del vincotto sopra se necessario.

Dai il tuo voto