Pardulas – Formaggelle sarde 5/5 (5)

pardulas o formaggelle sarde

Pardulas – formaggelle sarde

Tempo 100x100Durata: 1 h 

Difficoltà: intermedia

  Origine: Sardegna

I pardulas, chiamate anche formaggelle sarde, sono dolcetti tipici della Sardegna. Per tradizione questi dolcetti vengono preparati durante il periodo pasquale, ma in realtà oggi si preparano durante tutto l’anno. Sono dei cestini di pasta croccante che contengono un interno morbido ripieno di un impasto a base di ricotta e aromatizzato con zafferano e limone

Ingredienti

Farina500g
Ricotta500g
Uova2
Zucchero125g
Limone1
Zafferanoq.b.
Strutto1 cucchiaio
Mieleq.b.
Saleq.b.

Procedimento

Prendete una ciotola e versateci all’interno la ricotta. Poi rompete un uovo intero più due tuorli d’uovo (conservate gli albumi). Date una buona grattata di buccia di limone, e una bustina di zafferano. Infine aggiungete lo zucchero e circa 100g di farina. Mescolate con cura tutti gli ingredienti, cercando via via di amalgamare il più possibile tutti gli ingredienti.

Adesso occupiamoci della preparazione della sfoglia croccante che useremo come base per i pardulas.

Preparate una spianatoia e versateci la farina restante (circa 400g) formando la classica fontana con l’incavo al centro. Poi aggiungete un mezzo bicchiere di acqua e i due albumi che vi sono avanzati. Aggiungete inoltre un cucchiaio di strutto ed un po’ di sale. Cominciate a mescolare, aggiungendo ulteriore acqua fino ad ottenere una pasta morbida ed elastica.

Una volta ottenuto un impasto della giusta consistenza, tirate una sfoglia sottilissima, da cui ritaglierete dei dischi con un coppapasta di circa 8-12 cm. Poi aggiungete il ripieno al centro di ognuno di essi. Alzate i bordi della sfoglia di circa 1-2 cm e formate delle sporgenze creando delle piccole pieghe sui bordi che andrete a schiacciare con due dita. Fate aderire i bordi con l’impasto al centro. Alla fine dovreste ottenere dei dolcetti con la forma classica dei pardulas.

Prendete una teglia e dopo aver imburrato il forno e spolverato con della farina, disponete su di essa le pardulas. Riscaldate il forno a 180°C ed infornate. Cuocete le pardulas per circa 30 minuti che dovrebbe coincidere con la perfetta doratura del ripieno nel centro. Spegnete il forno e lasciate raffreddare.

Le pardulas le potete consumare quando volete una volta fredde. Qualcuno ama cospargere la sommità dei pardulas con un po’ di miele e spolverare con un po’ di confettini colorati.

Dai il tuo voto