Tagliatelle al ragù di capriolo 5/5 (1)

tagliatelle al ragù di capriolo

Tagliatelle al ragù di capriolo

Tempo 100x100Durata: 3h 20 min + 6h di riposo

ricetta difficolta intermediaDifficoltà: intermedia

trentino-altoadige lombardiaOrigine: Trentino Alto-Adige, Lombardia

Le tagliatelle al ragù di capriolo è una ricetta tipica delle Alpi, in particolare molto diffusa nel Trentino e in Lombardia, regioni in cui il capriolo è presente in abbondanza. Ottimo primo per chi ama la cacciagione, questo piatto sa regalare i veri gusti della montagna.

Ingredienti

Dosi per 4 persone:

Carne di cervo500g
Pappardelle400g
Cipolla1
Passata di pomodoro400g
Carota1
Sedano1 gambo
Bacche di ginepro1 cucchiaio
Chiodi di garofano1
Alloro2 foglie
Vino rosso1 bicchiere
Olio extravergine di oliva2 cucchiai
Pepeq.b.
Saleq.b.

Preparazione

Prendete la carne di capriolo e tagliatela a piccoli pezzetti, eliminate eventuali parti troppo grasse, separando la carne dall’osso. Versate i pezzettini in una ciotola. Poi aggiungete un bicchiere di vino rosso abbondante, le bacche di ginepro, un chiodo di garofano. Lasciate il capriolo macerare nel vino aromatizzato per almeno 6 ore.

Trascorso questo tempo, togliete la carne di capriolo dal vino, conservando il vino che utilizzerete in seguito. Prendete la carne e con un coltello ben affilato, sminuzzatela in pezzettini molto piccoli.

Prendete la carota, la cipolla ed il sedano e dopo averli lavati e mondati, sminuzzateli finemente formando un trito. Prendete una casseruola abbastanza capiente e aggiungete un buon filo d’olio ed il trito. Aggiungete anche le due foglie di alloro. Fate rosolare per bene il trito per circa 4-5 minuti, poi quando sarà ben imbiondito aggiungete la carne di cervo a pezzettini. Aggiungete del pepe nero macinato e fate rosolare attentamente anche la carne, mescolando con un mestolo di legno, poi aggiungete la passata di pomodoro. Continuate a mescolare e lasciate cuocere per circa 5 minuti. Poi versate insieme al pomodoro il vino con le spezie che avevate utilizzato per macerare la carne di capriolo. Regolate di sale e continuate la cottura per circa 2 ore a fuoco lento, tenendo il coperchio chiuso.

Dopo questo tempo, spegnete: il ragù di capriolo è pronto.

Nel frattempo riempite una pentola di acqua, portatela a bollore. Una volta raggiunta la bollitura, versate le tagliatelle e lasciatele cuocere al dente. Scolatele ed infine conditele con il ragù di capriolo. Spolverate con un po’ di grana padano grattugiato e servite.

Le tagliatelle al ragù di capriolo vanno servite ben calde.

Dai il tuo voto