Emilia Romagna

La denominazione Colli Bolognesi Classico Pignoletto DOCG descrive una specifica tipologia di vino prodotto esclusivamente da uve pignoletto coltivate in un’area che comprende alcuni comuni tra le provincie di Bologna e Modena.

LEGGI

La denominazione Lambrusco di Sorbara DOC descrive una serie di tipoligie di vino come: Rosso Spumante, Rosso Frizzante, Rosato Spumante, Rosato Frizzante. Il vino Rosso Spumante o Frizzante presenta un colore rosso rubino o granato di varie intensità con un odore gradevole che ricorda quello della violetta, fine, floreale, ampio e composito.  Con diversi gradi di dolcezza, dal secco al dolce, risulta di corpo, sapido e armonico.

LEGGI

La denominazione Romagna Albana DOCG descrive varie tipologie di vino ottenute esclusivamente dal vitigno Albana che differiscono per il grado zuccherino, come Secco, Amabile, Dolce e Passito e Passito Riserva. La zona di produzione è limitata ad una serie di comuni distrubuiti tra le province di Forlì-Cesena, di Ravenna e di Bologna.

LEGGI

Il culatello di Zibello è un prodotto tipico dell’Emilia, in particolare della Bassa Parmense. Questo affettato molto pregiato è anche un prodotto di salumeria di antichissime origini. Infatti viene preparato con la parte più pregiata del suino, la noce della coscia.

LEGGI

Il parmigiano reggiano è un formaggio tipico dell’Emilia Romagna, e tra tutti i formaggi italiani è forse il più famoso e più consumato. L’area di produzione di questo formaggio comprende principalmente le provincie di Parma e Reggio Emilia, con l’aggiunta di alcuni comuni di Mantova e di Bologna.

LEGGI

Lo scalogno di Romagna viene prodotto in un territorio comprendente molti comuni a cavallo tra le provincie di Bologna, Ravenna e Forlì-Cesena. Le dimensioni di questa varietà di scalogno (Allium Ascalonicum) sono piccole (intorno ai 2 cm) e la colorazione, il sapore e la finezza lo differenziano notevolmente rispetto alle altre varietà di scalogno coltivate in Italia.

LEGGI

Se vuoi mangiare il vero gnocco fritto allora devi andare a Modena o a Reggio Emilia, altrimenti quello che mangerai non sarà altro che pasta fritta ;). Tipico piatto della tradizione emiliana, lo gnocco fritto è adatto per essere accompagnato come antipasto da affettati locali (tipo culatello) o formaggi. Non sono difficile da fare e voglio proporvi qui la ricetta per prepararli a casa.

LEGGI

Le tagliatelle al ragù, chiamate incorrettamente tagliatelle alla bolognese,  sono un piatto tipico dell’Emilia Romagna in particolare della zona compresa tra Bologna e Modena. La pasta all’uovo fatta in casa è una delle espressioni più amate della zona emiliana e ancora di più se condito con un buonissimo ragù alla bolognese. La tagliatella è una tipologia di pasta che la tradizione la vuole di origine bolognese inventata da un certo Mastro Zefirano nel 1487. 

LEGGI

Il coniglio in porchetta è un piatto tipico del centro Italia, molto diffuso soprattutto nelle Marche e nella Romagna. Il coniglio è una carne bianca che oltre al maiale si presta bene alla cottura in porchetta. Carne leggera e saporita, il coniglio in porchetta può essere una valida alternativa al solito pollo arrosto.

LEGGI