Valle d’Aosta – Vini

Valle d'Aosta

I vini della Valle d’Aosta

La Valle d’Aosta è una  piccola regione (circa 3000 Kmq), interamente montuosa. Piccolissima la superficie vitata (circa 400 ettari) di cui il 70% in montagna e restante collina.

Nonostante questo, la produzione vitivinicola Valdostana presenta una varietà e complessità notevole. Una sola DOC nella regione (la Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste DOC) ma con ben 7 sottozone (Arnad-Montjovet, Blanc de Morgex et de La Salle, Chambave, Sonnas, Enfer d’Avrier, Nus, Torrette), ben caratterizzate dal punto di vista pedoclimatico.

Con una disposizione dei vigneti soprattutto a terrazze molto ripide, simile soltanto alla Valtellina o ad alcuni appezzamenti in Alto Adige, la Pergola risulta la forma di allevamento più idonea. In zone di questo tipo, forme di potatura o vendemmia automatizzata sono escluse in partenza, per cui le forme di allevamento tradizionali (Pergola, Alberello) prevalgono su quelle più moderne.

I vitigni coltivati in regione sono quasi tutti autoctoni, anche perchè queste varietà presentatno una vitalità elevata anche a quote dove altre specie non sopravviverebbero o non sarebbero produttive: tra quelli a bacca rossa il Petit rouge, il Prëmetta e il Fumin, tra quelli a bacca bianca il Priè Blanc. Per chi vuole approfondire menzioniamo inoltre il Mayolet, il Roussin, il Vuillermin, Neyret, ma se ne contano almeno altrettanti! Nelle zone più basse e con clima meno estremo, troviamo il Nebbiolo, il Freisa e il Moscato Bianco.

Abbinamento vinoVini

DOP