Veneto

Amarone della Valpolicella è un vino dal colore rosso carico tendente al granato con I’invecchiamento; il profumo ricorda la frutta passita, il tabacco e le spezie, anche grazie alle muffe nobili createsi nel corso dell’appassimento; il sapore é di grande intensità con evidenti note di frutta passita, asciutto ma di molta morbidezza, con corpo pieno, caldo-corroborante e vigoroso; ha personalità forte e può superare i vent’anni di conservazione.

LEGGI

La denominazione Conegliano-Valdobbiadene Prosecco DOCG descrive una particolare tipologia di vino, anche in versione Frizzante, Spumante Superiore e Superiore Cartizze, tutti ottenute da uve Glera prodotte esclusivamente in una serie di comuni in provincia di Treviso.

LEGGI

La denominazione Soave Superiore DOCG descrive una particolare tipologia di vino bianco, anche in versione Classico e Riserva, ottenuto con uve Garganega, prodotte esclusivamente nel comune di Soave e in altri comuni limitrofi in provincia di Verona.

LEGGI

Questo formaggio prende il nome dall’altopiano in cui pascolano le mucche che produrranno il latte necessario alla sua produzione. La razza delle mucche che producono questo latte sono la pezzata nera e la pezzata bruna. Il latte dopo essere stato munto viene fatto riposare per 6-12 ore in modo da permettere la scrematura per affioramento. Poi dopo aver aggiunto il caglio, il latte viene posto a 35°C.

LEGGI

Il mais sponcio è un prodotto tipico della zona di Belluno. Finora poco noto, solo negli ultimi tempi sta riavendo il suo giusto posto. Questo mais è facilmente riconoscibile proprio per la forma particolare dei chicchi: ‘a punta’ con una piccola spina in cima. Da qui nasce il suo nome ‘sponcio‘ cioè che punge. Inoltre ha un colore arancio molto accesso e le pannocchie sono strette ed allungate.

LEGGI

La Zucca Santa Bellunese è un’antica varieta di zucca molto apprezzata per le sue caratteristiche organolettiche. Molto legata alle tradizioni del passato ha caratterizzato nei secoli scorsi l’economia rurale domestica dei contadini bellunesi.

LEGGI

Il Risotto all’amarone è una ricetta tipica di Verona, dove il violetto del Radicchio Rosso si sposa perfettamente con il vino Amarone di Valpolicella, un vino rosso pregiato prodotto nelle colline intorno a Verona. Inoltre il tutto amalgamato da un buonissimo Monte Veronese, un formaggio tipico sempre di Verona. Per finire anche il riso, come vuole la tradizione veronese dovrebbe essere il vialone nano, una varietà di riso tipicamente  veronese

LEGGI

La trippa in umido alla Veneta è una delle ricette povere tradizionali che venivano preparate nelle case dei contadini. La trippa, in genere le frattaglie, erano alimenti molto più economici della carne, ma comunque nutrienti. La tradizione veneta la vuole arricchita da ritagli di maiale, come la pancetta o persino l’aggiunta di uova. Inoltre la tradizione originale non prevede l’uso del pomodoro durante la cottura, comunque questo ingrediente si sta introducendo sempre di più nella preparazione di questo piatto, dato che la cottura “in rosso” rende questo piatto molto più gradito e saporito.

LEGGI

La torta russa è un dolce tipico di Verona. Questo dolce ha al suo interno un soffice impasto a base di mandorle, avvolto poi all’esterno da una sfoglia friabile. La torta russa si chiama così proprio perchè la sua forma ricorda un colbacco, il famoso cappello russo. Questo dolce è adatto per chiudere un buon pasto magari accompagnato da un bicchiere di Recioto della Valpolicella.

LEGGI