Carni

Carne equina – Cavallo

La carne di cavallo è molto radicata nella tradizione gastronomica di alcune regioni italiane come la Puglia ed il Veneto, mentre in altre regioni italiane è una produzione di nicchia (circa 1% del mercato).

In Italia, la carne di cavallo ha una storia lunga e complessa nella cucina tradizionale. Sebbene il suo consumo sia diminuito rispetto al passato, soprattutto per motivi culturali e emotivi, è comunque presente in diverse regioni del paese. È importante notare che l’Italia ha normative rigorose riguardo alla produzione e alla commercializzazione della carne di cavallo. Ci sono controlli sanitari severi per garantire la sicurezza alimentare e il rispetto del benessere animale.

tagli di carne equina

Questo tipo di carne destinata ad uso alimentare è totalmente proveniente da allevamenti da macello, e segue una serie di controlli e registrazioni. Mentre è assolutamente vietato per legge il commercio ed il consumo di carne proveniente da cavalli da corsa, che spesso assumono farmaci. Inoltre questa carne è di un colore rosso molto scuro, soprattutto per la grande quantità di ferro che contiene (circa il doppio rispetto a quella bovina). Inoltre il sapore è dolciastro grazie al glicogeno presente in grande quantità, una forma di zucchero di riserve che si raccoglie nei muscoli.

I tagli del cavallo sono molto simili a quelli della carne bovina.

Ricette con la carne di cavallo

Dai il tuo voto