Sartù bianco di Riso 5/5 (1)

Un piatto classico della tradizione napoletana, oggi forse un po’ dimenticato, è il sartù di riso. Ne esistono moltissime versioni, tra cui questa versione di sartù bianco di riso farcito con dell’ottimo ripieno a di carne macinata, funghi, piselli e scamorza. Un piatto regale degno della corte dei Borboni, ma che oggi si può preparare a casa nostra. Un po’ impegnativo nella preparazione, ma lascerà sicuramente di stucco tutti quanti a tavola!!

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/sartu-bianco-di-riso/">Leggi tutto

Reginette con ricotta e peperoni 5/5 (1)

Uno dei piatti più moderni della tradizione campana è l’abbinamento di una pasta con un condimento di ricotta fresca e peperoni. Un abbinamento ottimo, semplice e veloce da preparare per un primo piatto che fa contenti un po’ tutti. Scegliamo quindi un formato di pasta tipicamente napoletano….ed il gioco è fatto: le reginette con ricotta e peperoni.

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/reginette-con-ricotta-e-peperoni/">Leggi tutto

Scagliozzi 5/5 (1)

Nella zona di Foggia e a Bari sono da sempre preparati come vero e proprio cibo da strada, gli scagliozzi, triangoli di polenta fritta da gustare appena fritti e ben caldi in un cartoccio, magari passeggiando per le strade. Sono così amati e facili da preparare, che spesso vengono gustati comodamente a casa, da gustare prima di un pranzo o magari davanti alla TV.

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/scagliozzi/">Leggi tutto

Cotoletta alla palermitana 5/5 (2)

Le cotolette alla palermitana sono un piatto tipico casalingo della tradizione siciliana. Queste cotolette di carne hanno la particolare impanatura in cui non viene utilizzato l’uovo, bensì l’olio di oliva come legante. Ottime da gustare, sono molto saporite, grazie ai molti ingredienti che vanno ad insaporire l’impanatura, come il caciocavallo siciliano grattugiato, o altri formaggi stagionati locali.

5/5 (2) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/cotoletta-alla-palermitana/">Leggi tutto

Farinata con il cavolo nero (Farinata con le leghe) 4.83/5 (6)

La farinata con il cavolo nero, o farinata con le leghe era un piatto contadino che preparato in abbondanza, quello avanzato veniva lasciato raffreddare. Una volta divenuto sodo veniva poi consumato a fette. Le leghe, così vengono chiamate le foglie di cavolo nero a Firenze, che una volta messe in un pentolone di acqua bollente vengono cotte insieme alla farina di mais, per dare un piatto tradizionale fiorentino, simile alla polenta.

4.83/5 (6) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/farinata-con-il-cavolo-nero-farinata-con-le-leghe/">Leggi tutto

Torta degli Addobbi (Torta di Riso) 4.33/5 (3)

La torta degli addobbi, oggi anche comunemente nota semplicemente come Torta di Riso, è una torta di antichissime tradizioni. Questo dolce veniva preparato in occasione della Festa degli Addobbi, istituita a Bologna nel 1470. Durante questa festa, fette di questa torta veniva offerta nelle case dei bolognesi agli ospiti, generalmente tagliate a rombi. Oggi come allora, questa torta è presente in molte case bolognesi, ed è apprezzata un po’ da tutti grazie anche alla sua semplicità.

4.33/5 (3) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/torta-degli-addobbi-torta-di-riso/">Leggi tutto

Cialledda barese (versione estiva) 5/5 (1)

La cialledda è un piatto tipico della zona compresa tra le provincie di Matera e Bari. Piatto semplice e di origini contadine, esiste in diverse versioni, generalmente tutte a base di pane ammollato nel liquido di cottura dei prodotti tipici stagionali, durante la versione invernale, oppure nei liquidi vegetali rilasciati dal pomodoro e altri ortaggi durante il periodo estivo, come la cipolla e i caroselli.

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/cialledda-barese-versione-estiva/">Leggi tutto

Lasagna napoletana 5/5 (1)

Anche a Napoli, come altre zone d’Italia, la tradizione gastronomica vanta antichissime tradizioni. Durante il periodo dei Borboni, i cuochi che frequentavano la corte reale, crearono ricette ricche ed impegnative secondo i costumi dell’Ottocento, dove l’abbondanza di ingredienti era sintomo di ricchezza e prosperità. Alcune di queste ricette sono entrate a far parte della cucina partenopea e sono arrivate sino ad oggi, come la lasagna napoletana. In provincia e in altre zone della Campania, la lasagna napoletana viene ulteriormente arricchita con l’aggiunta di altri ingredienti come salame e uova sode.

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/lasagna-napoletana/">Leggi tutto

Erbazzone 5/5 (2)

L’erbazzone è una torta salata tipica del reggiano. Ripiena di spinaci o bieta insaporiti da pancetta e parmigiano, le sue origini risalgono ad anni fa, quando la società era prettamente contadina. Nella vita rurale la gente lavorava nei campi per l’intera giornata, e aveva bisogno quindi di un piatto nutriente che fosse facilmente trasportabile, che si potesse conservare durante il giorno e che non richiedesse l’uso di piatti o posate.

5/5 (2) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/erbazzone/">Leggi tutto