Orecchiette con ragù di braciole 5/5 (1)

Le orecchiette con ragù di braciole sono un primo piatto tipico della Puglia. Tradizionalmente si utilizza la carne di cavallo, ma potete utilizzare tranquillamente delle fettine di manzo per realizzare delle ottime braciole, involtini di carne ripieni di pecorino e prezzemolo. Le braciole vengono poi cotte lentamente in abbondante sugo di pomodoro, in modo da ottenere un gustoso ragù, ottimo per condire l’immancabile piatto di orecchiette. Un primo per chi ama le tradizioni, assolutamente da provare.

Leggi tutto

Gnocchi con sugo di spuntature di maiale 5/5 (1)

A Roma c’è la tradizione che il giovedì si preparano gli gnocchi, in particolare gli gnocchi con sugo di spuntature di maiale. Un piatto rustico molto amato da tutti, e proposto appunto da moltissime trattorie romane ogni giovedì della settimana. Le costine di maiale, qui chiamate spuntature, lasciate cuocere lentamente nella passata di pomodoro, producono un sugo molto saporito, adatto per condire un primo piatto gustoso come gli gnocchi di patate. Un piatto facile da preparare e alla portata di tutti, specie se abbiamo dei gnocchi già pronti da condire, ma nulla evita di provare a prepararli da soli a casa, se si dispone di sufficiente tempo e soprattutto voglia.

Leggi tutto

Scialatielli all’amalfitana 5/5 (1)

La zona della costiera amalfitana è ricca di tradizioni gastronomiche in gran parte ottime a valorizzare i molti prodotti locali di altissima qualità. Infatti da questo piccolo territorio sono provenienti moltissime ricette, tra cui gli scialatielli all’amalfitana, un piatto basato sul formato locale di pasta fresca, gli scialatielli, da (“scialare” (godere) e “tiella” (pentola), simili a delle corte tagliatelle, ed i frutti di un mare pescosissimo come cozze, seppie, vongole e gamberi. Gli ingredienti sono pochi, senza arricchimenti di aromi o spezie, e quindi i prodotti utilizzati devono essere di grande qualità.

Leggi tutto

Sulada Ad Sant’Antoni 4.5/5 (4)

la Sulada ad Sant’Antoni, un’antica torta rustica dell’Oltrepò mantovano che viene preparata soltanto una volta l’anno, il 17 Gennaio, in occasione della Festa di Sant’Antonio Abate, protettore della campagna e dell’agricoltura. Una generosa crostata di frutta e pasta frolla con la tipica decorazione a losanghe dal sapore genuino ed inimitabile

Leggi tutto

Agnello alla brace 5/5 (1)

Normalmente durante il periodo primaverile, e soprattutto nel periodo pasquale, l’agnello è una delle carni più utilizzate, nei luoghi in cui si pratica la pastorizia. In Abruzzo, dove gli spazi aperti non mancano, durante le belle giornate si preferisce preparare l’agnello alla brace. Accompagnato con dell’ottimo vino rosso, l’immancabile Montepulciano d’Abruzzo, si trasforma così una scampagnata con gli amici in un momento di festa.

Leggi tutto

Chitarrine con ricotta, zafferano e guanciale 5/5 (1)

La cucina è in eterna evoluzione, e nuove ricette che utilizzano i prodotti tipici regionali entrano gradualmente nella tradizione, questo è il caso delle chitarrine con ricotta, zafferano e guanciale. Un ottimo primo piatto che sposa i gusti odierni (basti pensare al successo della carbonara, di cui alcuni confermano origini arcaiche nella regione abruzzese) e che trova il suo posto nell’usanza tradizionale aquilana di utilizzare lo zafferano del luogo, la ricotta di pecora proveniente dai vicini pascoli ed il guanciale delle montagne circostanti. Quindi, un nuovo piatto della tradizione aquilana certamente da provare

Leggi tutto

Asparagi bianchi lessi 5/5 (1)

Gli asparagi bianchi sono una delle prelibatezze del Veneto, in particolare della zona di Bassano. Si possono preparare in tanti modi, ma chi li ama davvero, li preferisce gustare nel modo più semplice possibile: gli asparagi bianchi lessi, conditi con un po’ di olio extravergine di oliva ed un pizzico di sale. Questo è il miglior modo per poter assaporare il sapore unico di questa varietà di asparago.

Leggi tutto

Casatiello dolce tradizionale napoletano 5/5 (2)

Il casatiello dolce tradizionale napoletano è ben diverso dalla versione moderna, cioè quella che oggi si trova nelle ricette online che oltre a variare leggermente di ingredienti, ha una copertura a base di meringa e confettini colorati. Infatti la ricetta tradizionale classica di questo dolce riprende in misura maggiore il casatiello classico salato, con le uova poste sopra. La ricetta che proponiamo qui prende spunto da quella riportata nel libro di cucina tradizionale napoletana di Jeanne Carola Francesconi, un grande classico dove trovare le ricette napoletane di una volta. Vediamo insieme come si prepara.

Leggi tutto

Fegatelli di maiale alla toscana 5/5 (2)

Il fegatelli di maiale alla toscana sono un piatto tipico molto amato dai toscani e vengono preparati in diversi modi, al tegame o al forno, e spesso vengono infilzati in spiedoni intervallati da fette di pane che si insaporiscono durante la cottura. Il fegato di maiale, viene suddiviso in pezzi, e poi guarnito con delle foglie di alloro ed una retina di grasso che con la cottura si scioglie insaporendo il fegato e facendo in modo che rimanga morbido. Se non volete prepararli da soli, li troverete spesso già pronti dal vostro macellaio di fiducia (in Toscana).

Leggi tutto