Castagnole alla Ricotta 5/5 (1)

Le castagnole sono insieme alle chiacchiere il simbolo del carnevale in moltissime regioni d’Italia e moltissime sono le loro versioni. Le castagnole alla ricotta sono soffici e morbidissime e sono una vera delizia per il palato. Infatti l’aggiunta della ricotta permette di ottenere un impasto più soffice e più elastico, dando alle castagnole, oltre che un buon sapore, una piacevole consistenza in bocca.

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/italiana-generica/castagnole-alla-ricotta/">Leggi il seguito

Roccocò 5/5 (2)

Il roccocò è tra i dolci più antichi giunti sino a noi della tradizione napoletana. Prime testimonianze della sua preparazione risalgono persino al 1320, quando venivano preparate dalle monache del Convento della Maddalena. Oggi i roccocò vengono preparati in occasione dell’Immacolata e per le festività natalizie.

5/5 (2) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/roccoco/">Leggi il seguito

Frappe di Carnevale 5/5 (3)

Nel Lazio si chiamano frappe di Carnevale, ma è un dolce di Carnevale pressochè diffuso in tutta Italia. I nomi sono diversi da regione a regione: chiacchiere, cenci, bugie, sfrappole, ecc… ma la preparazione è molto simile. Una sfoglia di impasto sottile tagliato in varie forme con una rotella dentata e fritte poi nell’olio bollente.

5/5 (3) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/italiana-generica/frappe-di-carnevale/">Leggi il seguito

Millefoglie di Ricotta e Frutti di Bosco 5/5 (2)

Volete preparare un dolce di grande effetto, bello alla vista e facile da preparare, e soprattutto pronto in pochi minuti? La millefoglie di ricotta e frutti di bosco è un’ottima soluzione. La pasta sfoglia è ottima per preparare dolci cremosi al cucchiaio, ma il problema è che è molto difficile da preparare. In commercio si possono trovare diverse soluzioni. Io compro dei dolcetti di pasta sfoglia disponibili in commercio da utilizzare a strati per comporre la millefoglie.

5/5 (2) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/italiana-generica/millefoglie-di-ricotta-e-frutti-di-bosco/">Leggi il seguito

Parafrittus Sardi o Fatti Fritti 5/5 (3)

I fatti fritti sono dei dolci tipici della cucina sarda, preparati in occasione del Carnevale ma non solo. Questi dolci vengono chiamati in sardo “Para Frittus” che significa “frati fritti”. L’origine del nome dipende dalla colorazione tipicamente marroncina che ricorda il saio dei frati e la riga centrale chiara intorno al dolce ricorda il cordone del saio. La ricetta che propongo oggi mi è stata tramandata da Gabriella, una cara amica.

5/5 (3) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/parafrittus-sardi-o-fatti-fritti/">Leggi il seguito

Ricotta con Arancia e granella di Pistacchi 5/5 (1)

In sicilia la pasticceria è, dal tempo degli arabi, una delle più famose nel mondo, ma non sempre i dessert devono per forza essere molto elaborati. Alla base di questi dolci, da sempre, vi sono i prodotti di questa terra ed un dessert molto semplice da preparare con essi è la ricotta con arancia e granella di pistacchi.

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/ricotta-con-arancia-e-granella-di-pistacchi/">Leggi il seguito

Crostata di cioccolato alla ricotta 5/5 (3)

Amiamo tutti le crostate, sono semplici da preparare a casa, si conservano per vari giorni e soprattutto sono ottime in qualsiasi momento della giornata. Si possono preparare con la marmellata o con la ricotta, ma oggi vi proponiamo una crostata ancora più golosa, la crostata di cioccolata alla ricotta, ottenuta da pasta frolla al cacao farcita da tenera ricotta e chicchi di cioccolato.

5/5 (3) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/italiana-generica/crostata-di-cioccolato-alla-ricotta/">Leggi il seguito

Castagnaccio

Il castagnaccio è una torta tipica delle zone dell’Appennino Settentrionale in particolare della Toscana. Questo piatto “povero”, oggi considerato quasi un dessert, era una volta l’unico pasto di sostegno per molte popolazioni rurali che vivevano sulle montagne, dove abbondanti erano le castagne. Scomparso nel secondo dopoguerra, questo piatto è stato riscoperto recentemente, e viene preparato nel periodo autunnale in occasioni di feste e sagre.

" href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/castagnaccio/">Leggi il seguito