Gambero Rosso di Mazara del Vallo

Il gambero rosso di Mazara del Vallo, che in termini dialettali viene chiamato “o ammaru russo”, è tra le tipologie di gambero più pregiate che esitano. Questo prezioso crostaceo è un prodotto tipico del piccolo centro in provincia di Trapani, e data la sua qualità ed il suo sapore ha raggiunto un valore sul mercato non indifferente.

" href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/prodotti-tipici/gambero-rosso-di-mazara-del-vallo/">Leggi il seguito

Ricette con i moscardini

Il moscardino presente nei nostri mari appartiene a due specie diverse. Nell’alto Mar Adriatico è presente il moscardino muschiato, che ha un colore che varia dal grigio al bruno grazie alla sue capacità mimetiche. L’altra specie è il moscardino bianco, diffuso praticamente su tutte le nostre coste che ha una colorazione chiara con delle macchie scure.

" href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/pesce/ricette-con-i-moscardini/">Leggi il seguito

Ricette con gli scampi

Gli scampi (Nephrops norvegicus) sono dei crostacei dalla forma simile a quella degli astici, solo che di dimensione molto ridotta. Infatti le sue dimensioni sono comprese tra gli 8 ed i 25 cm. Questo crostaceo ama vivere nei fondali sabbiosi, dove si nasconde scavando piccole gallerie. Una delle caratteristiche di questo crostaceo è quella di non cambiare colore durante la cottura, conservando così il originario del carapace.

" href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/pesce/ricette-con-gli-scampi/">Leggi il seguito

Ricette con il sugarello

Il sugarello è un pesce azzurro diffuso in tutti i mari italiani, in particolare nella parte meridionale, dove le acque sono più calde. Questo pesce vive normalmente in acque profonde, tra i 50 ed i 500 metri. Spesso sul mercato si trovano esemplari pescati di dimensioni variabili tra i 15 ed i 30 cm di lunghezza, anche se può raggiungere anche i 50 cm.

" href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/pesce/ricette-con-il-sugarello/">Leggi il seguito

Ricette con la triglia

Le triglie vengono generalmente consumate cotte, specialmente fritte ed in casseruola. Anche se poco carnosa e ricca di spine, è comunque uno dei pesci più diffusi sulle nostre tavole, grazie al suo sapore gradevole e delicato. La triglia non va mai né lessata né cotta al vapore, perché queste cotture distruggerebbero il sapore delle loro carni.

" href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/pesce/ricette-con-la-triglia/">Leggi il seguito