Crema catalana 5/5 (1)

 crema catalana

Crema catalana

Durata  15 min + 1h di riposo
Difficoltà   Facile
Origine Spagna

La crema catalana è un famoso dessert molto apprezzato in Italia ma di origine spagnole. Crema tipica della Catalonia la regione al confine con la Francia, di cui ne contende anche le origini, lì chiamata creme brulée . Noi in Italia lo apprezziamo per il suo gusto particolare, la crosta amara e dura di caramello sopra e la crema calda, dolce e morbida sotto. Dolce apprezzatissimo da tutti gli italiani (è quasi servito in tutti i ristoranti) è ottimo perché si presta anche per piccole porzioni, senza così sentirsi troppo in colpa per le troppe calorie acquisite. Inoltre andrebbero servite con la fiamma accesa sopra a caramellare lentamente lo zucchero di canna. Quindi ci si gode anche lo spettacolo prima di mangiarle.

Ingredienti

Ingredienti per una porzione singola (1 persona):

    Procedimento

    La ricetta tiene conto degli ingredienti per ogni singola porzione, moltiplicate le quantità a seconda di quante porzioni dovrete preparare. Assicuratevi di avere un tegamino di terracotta, un vasetto o un qualsiasi contenitore di piccole dimensioni adatto ad ospitare la crema sufficiente per ogni porzione.

    Prendete una ciotolina, e versateci dentro solo il tuorlo dell’uovo. Aggiungete poi lo zucchero.

    crema catalana

    Sbattete l’uovo con lo zucchero fin quando non otterrete una crema spumosa.

    crema catalana

    Nel frattempo prendete un pentolino e versateci dentro un bicchiere di latte, la scorza di 1/2 limone, una scorzetta di arancia (opzionale) e l’amido di mais.

    crema catalana

    Riscaldate il latte mescolando per bene, fin quando l’amido non si sarà ben disciolto nel latte. Via via, all’approssimarsi del bollore del latte vedrete poi formarsi una crema bianca densa. Poi togliete il pentolino dal fuoco e versate il latte caldo nella ciotola dove è presente l’uovo sbattuto nello zucchero. Versate il latte gradualmente mescolando di continuo per fare in modo che si formi la crema della giusta consistenza.

    crema catalana

    Una volta ottenuta una bella crema omogenea, riversatela nuovamente nel pentolino (da cui avrete rimosso le scorze di arancia e limone). Fate cuocere la crema fino a farla sobbollire, mescolando di continuo fino a raggiungere la giusta densità. Deve essere molto densa, ma comunque ancora liquida. Una volta raggiunta la consistenza necessaria, spegnete il fuoco e versate la crema catalana dentro il contenitore che avrete scelto per ogni singola porzione.

    crema catalana

    Lasciate raffreddare la crema a temperatura ambiente per circa 10 minuti, poi mettetela in frigorifero e fatela riposare per almeno un’ora. Vedrete che la crema si asciugherà e diventerà densa e cremosa (non sarà più liquida).

    Poco prima di servire le porzioni, tirate fuori dal frigo la crema alla catalana e spolverate dapprima la superficie con un po’ di polvere di cannella. Poi aggiungete un’altra spolverata di zucchero di canna cercando di ricoprire uniformemente la superficie.

    crema catalana

    Infine prendete il cannello per fiammeggiare il caramello (è simile ad un accendino) e passate la fiamma su tutto lo zucchero di canna, facendolo riscaldare e disciogliere. Vedrete formarsi le gocce di caramello. Continuate finchè non avrete ottenuto una crosta che ricopra la superficie, (dovrà essere croccante) e poi servite.

    torcia per cucina

    Torcia per il creme caramel e per il barbeque (Silver)

    Dai il tuo voto