Fabada asturiana 5/5 (1)

Fabada asturiana

Fabada asturiana

Durata 1 h

Difficoltà  Intermedia

Origine Spagna

La fabada asturiana è un piatto tradizionale spagnolo, tipico della zona delle Asturie, una regione del Nord della Spagna. Si tratta di uno stufato di fagioli insaporiti da diversi insaccati della regione. Fabada infatti significa fagiolata, e si utilizzano i fagioli spagnoli, i fabes de la Granja, fagioli bianchi di dimensioni leggermente più grandi dei nostri cannellini. Mentre per insaporire il piatto si usano salumi come il chorizo, un salame alla paprika, la morcilla, un sanguinaccio a base di riso e cumino, e lardo ed il gambetto del prosciutto crudo. Il sapore lievemente affumicato di alcuni di questi salumi, insieme alle spezie come cumino, e paprika, e anche lo zafferano, che qualcuno ama aggiungere, rendono questo piatto molto saporito e gustoso.

Ingredienti

Se non trovate questi ingredienti tipici della spagna sostituiteli con quelli nelle parentesi.

Dosi per 4 persone:

  • 500 g di fagioli spagnoli già lessati (fagioli cannellini)
  • chorizo (salamino piccante)
  • morcilla (sanguinaccio)
  • un pezzo di lardo o prosciutto crudo (guanciale)
  • 1 bustina di zafferano (opzionale)
  • olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Procuratevi se possibile un tegame di terracotta, oppure se non ne avete una a disposizione utilizzate una casseruola di metallo ben capiente. Versateci dentro i salumi tagliati a pezzi e riscaldate. Se non avete a disposizione del lardo che si scioglierà fornendo l’unto per il fondo, aggiungete un filo di olio di oliva, evitando così di far bruciare il tutto. Lasciate rosolare per bene mescolando i salumi di continuo.

Quando risulteranno ben rosolati, togliete la morcilla dal tegame ( questa si sfalderà tutta compromettendo l’aspetto del piatto). L’aggiungerete come guarnizione a piatto completato. Versateci dentro i fagioli spagnoli con una o due mestolate di brodo di fagioli. Se non avete il brodo a disposizione, sostituitelo con del brodo di carne preparato al momento. Aggiungete un po’ di sale, mescolate per bene, e continuate una cottura lenta, abbassando la fiamma ed chiudendo con un coperchio. Lasciate cuocere lentamente la fabada asturiana per almeno 30 minuti.

Controllate di tanto in tanto la cottura, mescolando ed aggiungendo qualche mestolo di brodo se si dovesse asciugare troppo. Quasi a termine della cottura, sciogliete un po’ di zafferano in un mestolo di brodo e poi aggiungetelo al resto della cottura. Mescolate e lasciate cuocere per altri 10 minuti, sempre a fiamma bassa. Se la fabada asturiana dovesse essere troppo risultare troppo umida, togliete il coperchio ed alzate la fiamma facendo ridurre il fondo di cottura.

A cottura ultimata, togliete il gambo di prosciutto e quello che rimane del lardo, e servite la fabada asturiana, aggiungendo le fette di morcilla tolte in precedenza.

Dai il tuo voto