Cucina stranieraSecondo Piatto

Polpette Svedesi

Polpette svedesi

Polpette Svedesi (Köttbullar)

Durata 1 h

Difficoltà  Intermedia

Origine Svezia

In Italia, con l’apertura dei centri IKEA, molta gente ha avuto occasione di assaggiare alcune specialità svedesi, tra cui le famose polpette svedesi (Köttbullar che significa appunto “polpette di carne”). Sappiamo tutti che queste famose polpette hanno ottenuto un enorme successo tra gli italiani, sposandone in parte i sapori che non si differenziano molto dai nostri gusti tradizionali. Oggi vi propongo la ricetta per poterle preparare a casa vostra, per la gioia anche dei ragazzi.

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 200 gr di Macinato di manzo
  • 200 gr di Macinato di maiale
  • 4 fette di pane
  • 1 Tazza di Latte
  • Zenzero secco in polvere
  • 1 Uovo
  • Sale

Salsa di fondo:

  • 1 Cipolla
  • Brodo q.b.
  • 1 Grossa noce di burro
  • 1/2 bicchiere di Panna
  • Pepe (opzionale)
  • Sale

Procedimento

In una ciotola, o bolla, versateci dentro le fette di pane ed una tazza di latte abbondante. Lasciate ammollare per bene il pane, poi scolatelo e strizzatelo. Sbriciolate il pane finemente, eliminando eventuali parti rimaste dure. A questo punto mettete la mollica di pane ammollata nella bolla, e aggiungete la carne di manzo e la carne di maiale macinate. Aggiungete inoltre un pizzico di sale ed un cucchiaio raso di zenzero secco in polvere. Rompeteci un uovo intero (uova grande) e cominciate a mescolare il tutto per far amalgamare tutti gli ingredienti. Quando avrete raggiunto un impasto omogeneo e ben lavorabile, smettete di impastare e lasciate riposare l’impasto in frigo per almeno mezz’ora.

Trascorso il tempo necessario, riprendete l’impasto e cominciatelo a lavorare, estraendo delle piccole porzioni. Lavorando con entrambe le mani l’impasto di carne, formate delle polpette sferiche grandi come una piccola noce e passatele nella farina. Una volta lavorato tutto l’impasto, friggete le polpette in una padella larga con un fondo di olio di frittura. Fatele rosolare per bene finchè non avranno formato una bella crosticina. Non lasciatele cuocere troppo, altrimenti si indurirebbero, ma solo per il tempo necessario a formare la crosta all’esterno (circa 3-4 minuti). Raccogliete tutte le polpette svedesi e ponetele in un vassoio con della carta assorbente da cucina in modo da lasciarle asciugare per bene e rimuovere tutto l’unto in eccesso.

A questo punto, pulite la padella con della carta assorbente, e versateci dentro una grossa noce di burro, con una cipolla tritata molto finemente. Lasciate imbiondire la cipolla nel burro fuso, e poi versateci dentro le polpette ormai asciugate. Fatele rosolare per un minuto o due nel soffritto di cipolla e poi sfumate con delle belle mestolate di brodo caldo. Aggiungete tanto brodo fino a raggiungere la metà dell’altezza delle polpette. Regolate di sale se necessario e lasciate bollire le polpette nel brodo. Lasciate cuocere le polpette nel brodo per almeno una dozzina di minuti a fiamma media (il brodo deve bollire). Il brodo dovrà al tempo stesso ridursi in volume. Rimuovete le polpette e lasciate asciugare ulteriormente il brodo.

A questo punto versate nel fondo di cottura una tazza di panna ed una macinata di pepe bianco (se volete). Mescolate per bene continuando a riscaldare a fiamma bassa fino a formare una salsa lievemente bruna del fondo di cottura. Regolate di sale, mescolate ancora e spegnete. Usate la salsa appena ottenuta per condire le polpette svedesi. Servite le polpette svedesi ben calde con delle patate lesse a pezzi o del puré di patate. Potete aggiungere dell’erba cipollina per insaporire ed irrorate il tutto con la salsa bruna del fondo di cottura delle polpette.

Dai il tuo voto