Tarte Tatin alle Prugne 5/5 (1)

Tarte Tatin alle prugne

Tarte Tatin alle Prugne

La tarte tatin alle prugne è una delle molte varianti della famosa torta francese tarte tatin, particolarmente famosa per la sua peculiare caratteristica, cioè quella di essere completamente rovesciata, mostrando così un fondo di frutta caramellata, composto tradizionalmente con delle mele, ma anche con pere, prugne, pesche o albicocche.

Durata   45 min

Difficoltà  Intermedia

Origine: Francia

Ingredienti

Dosi per una torta di 24-30 cm di diametro:

Per la pasta brisé

  • 125 gr di di Farina
  • 30 gr di Burro
  • 40 gr Acqua fredda q.b.
  • Sale

Per la decorazione

  • 50 gr di Zucchero
  • 1 cucchiaio di acqua
  • 20 gr di burro
  • 3 Prugne

Procedimento

Per prima cosa occupiamoci della preparazione dell’impasto per la pasta brisè. Prendete una ciotola o preparate una spianatoia e versateci dentro la farina ed il burro tagliato a tocchetti. Nel frattempo preparatevi un bicchiere di acqua fredda di frigo versandola piano piano mentre impastate il tutto fino ad ottenere un impasto pressochè omogeneo. Formate una palla e lasciatela riposare in frigo per 20 min.

Mentre l’impasto riposa in frigo, occupiamoci della preparazione del caramello. Procuratevi un pentolino e versateci dentro lo zucchero ed un cucchiaio abbondante di acqua. Cominciate a riscaldare il pentolino fino a far liquefare tutto lo zucchero, che comincerà a bollire.

Dopo un po’ che comincerà a bollire, lo zucchero fuso comincerà improvvisamente ad imbrunirsi, indicando la produzione del caramello. Attenzione perchè la colorazione potrebbe andare troppo avanti fino a far diventare il caramello troppo scuro e amaro, fino a bruciarsi. Quindi spegnete in tempo il caramello (avrà un bel colore arancio-bronzeo) e versateci dentro un pezzo di burro, che mescolerete fino a farlo sciogliere totalmente. Quello che otterrete è un impasto molto simile a quello delle caramelle mou.

Tarte Tatin alle prugne 06

Versate la miscela di caramello fuso e burro sul fondo della teglia in cui preparerete la tarte tatin, quando è ancora caldo, in modo che sia ancora liquido. Lavate le prugne e poi tagliatele a pezzi in modo da riempire poi il fondo. Le potete tagliare come più vi piace, a vostro gusto. Poi una volta tagliate le fette disponetele sopra il caramello fino a riempire il fondo della teglia.

Riprendete l’impasto della pasta brisè dal frigo e stendete su di una spianatoia una sfoglia di qualche millimetro di spessore. Poi disponetela sopra lo strato di prugne facendola aderire per bene sopra di esse e arriciando i bordi verso la parte superiore. Premete con le dita nelle cavità tra le varie fette di prugna per far aderire al meglio la pasta brisè alle fette di prugna.

Riscaldate il forno a 200°C e poi infornate. Lasciate cuocere la tarte tatin per circa 20 minuti. Sul fondo il caramello si riscioglierà nuovamente fondendosi con il succo di cottura delle prugne dando luogo ad uno sciroppo rosso saporito che si impregnerà nell’impasto brisè della torta. Spegnete, lasciate raffreddare per qualche minuto e poi rigirate la torta su di un vassoio. Lasciate finire la tarte tatin di raffreddarsi e poi servite.

Se vi piace potete preparare anche delle dosi monoporzione, avendo a disposizione delle cocotte monoporzioni da utilizzare in forno.

Dai il tuo voto