Tortillas spagnole 5/5 (1)

Tortillas spagnole (de patatas)

Durata 20 min

Difficoltà  Facile

Origine Spagna

Una delle ricette più semplici e popolari in Spagna sono le tortillas, delle frittate di patate di grande spessore, che si gustano in qualsiasi momento della giornata, sia a grandi fette che suddivise in piccole porzioni, sempre accompagnate da delle fragranti fette di pane.

Ingredienti

Dosi per 4 persone:

  • 500 gr di Patate
  • 1 Cipolla
  • 5 Uova
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Prendete le patate, lavatele e pelatele. Poi una volta pelate tagliatele a piccoli tocchettini. Stessa cosa fate con la cipolla.

Prendete una bella padella antiaderente di una discreta profondità. Aggiungetevi un po’ di olio e poi i tocchetti di patate e di cipolla. Fateli rosolare in padella per bene a fuoco vivo e poi aggiungete un po’ di acqua (circa mezzo bicchiere), un po’ di sale ed una macinata di pepe nero. Continuate la cottura delle patate finchè non risulteranno ben tenere, poi spegnete.

In una ciotola ben capiente, rompete le uova una dopo l’altra. Poi dopo aver aggiunto un pizzico di sale, sbattetele con un frustino in modo da ottenere uno sbattuto omogeneo leggermente schiumoso. Poi versateci dentro le patate e le cipolle a tocchetti (dovranno essere a temperatura ambiente).

Mescolate per bene il tutto e lasciatelo riposare per una decina di minuti.

Riprendete la padella precedente ed aggiungete nuovamente un po’ di olio di oliva sul fondo. Riscaldate l’olio e poi versateci il composto di uova, patate e cipolla. Fate cuocere la tortilla il tempo necessario per far rassodare la base, poi con l’aiuto di un piatto rigirate la tortilla su se stessa, in modo da far aderire alla padella il lato che prima era superiore (quello non cotto).

Continuate la cottura finché anche l’altro lato della tortilla non si rassodi perfettamente. A questo punto fate scivolare la tortilla in un piatto e spegnete. Lasciate raffreddare la tortilla in modo che si rassodi ulteriormente. Questa verrà consumata successivamente sia tagliata a spicchi (per un pasto) oppure tagliata a quadrati e adagiati poi su fette di pane, bloccandoli con uno spiedino (pinchos).

Dai il tuo voto