Baccalà alla livornese 5/5 (1)

baccalà alla livornese

Baccalà alla livornese

Durata   40 min
Difficoltà  Facile
Origine Toscana

Il baccalà alla livornese è una ricetta tipica Toscana. Il baccalà è molto utilizzato in quasi tutte le tradizioni gastronomiche regionali italiane. Anche Livorno non è da meno, e lo vede tagliato a tocchetti, poi fritto ed infine insaporito con un ottimo sugo al pomodoro. Alcune varianti lo vedono insieme alle olive nere ed altre ancora persino con le patate. In tutte le versioni comunque, il protagonista rimane sempre lui…il baccalà. Piatto facile da realizzare, molto saporito e gustoso.

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 700 gr di Baccalà ammollato
  • 400 gr di Pomodori maturi
  • 1 Cipolla
  • Farina q.b.
  • 1 mazzetto di Prezzemolo
  • 1 spicchio d’Aglio
  • Olio per friggere
  • Olio extravergine di Oliva
  • Pepe
  • Sale

Preparazione

Il baccalà dovrà essere ben dissalato e morbido, quindi se lo avete comprato già ammollato va bene. Altrimenti dovrete farlo ammollare nell’acqua per oltre una giornata, cambiando spesso l’acqua.

Riempite una pentola di acqua e portatela a bollore. Poi prendete i pomodori maturi, lavateli e scottateli per circa 5-6 minuti nell’acqua bollente. Scolateli e spellateli ed infine passateli nel passaverdura. Raccogliete la polpa di pomodoro in una ciotola. Nel frattempo prendete una piccola casseruola e aggiungete un filo di olio extravergine di oliva, la cipolla tritata finemente ed uno spicchio d’aglio schiacciato. Fate soffriggere la cipolla e l’aglio per 3-4 minuti poi aggiungete la polpa di pomodoro. Aggiungete un po’ di sale e lasciate cuocere il sugo di pomodoro a fuoco lento per circa 15 minuti. Poi spegnete.

Prendete il baccalà, sciacquatelo per bene ed eliminate la pelle ed eventuali lische. Tagliatelo a tocchetti passandoli poi per una leggera infarinatura su un po’ di farina. Prendete una padella per la frittura e dopo aver aggiunto un bel po’ di olio friggete uno dopo l’altro i tocchetti di baccalà. Fateli friggere per bene su tutti i lati in modo che formi una bella superficie dorata uniforme. Date anche il giusto tempo di cottura per farli cuocere bene all’interno.  Poi una volta cotti e fritti, toglieteli dall’olio di frittura, scolateli e metteteli ad asciugare su di un foglio di carta assorbente da cucina.

Riscaldate nuovamente il sugo se per caso si fosse raffreddato. Poi spegnete nuovamente il fuoco, mettete i tocchetti di baccalà all’interno in modo che vengano ben ricoperti dal sugo. Lasciateli insaporire qualche minuto.

Prendete un bel vassoio od una pirofila e versate i tocchetti di baccalà alla livornese all’interno ricoprendoli per bene con il sugo di pomodoro. Prendete poi le foglie di prezzemolo, lavatele e poi trituratele. Spolverate il baccalà alla livornese con il prezzemolo e servite.

 

 

Dai il tuo voto