Biscotti all’amarena 4.5/5 (4)

Gran Consiglio della forchetta - Biscotti all'amarena

Biscotti all’amarena

Durata: 60 min

Difficoltà: intermedia

Origine: Campania

biscotti all’amarena, dolcetti tipici della tradizione pasticcera napoletana, sono biscotti di pasta frolla, ripieni di pan di spagna, amarene e cacao. Questo buonissimo dolce è nato dall’esigenza dei pasticceri di riciclare gli avanzi di pasticceria. Infatti il ripieno originalmente era composto da pezzi di torte e biscotti, che venivano reimpastati con le amarene e il cacao. Quindi questo dolce oggi molto diffuso e apprezzato nelle vie di Napoli, nasce dall’arte partenopea e dall’abilità dei pasticceri napoletani di poter trarre il meglio da quello che si ha a disposizione.

Ingredienti

  • 250 gr di Farina
  • 100 gr di Zucchero
  • 100 gr di Burro
  • 2 Uova
  • 300 gr di Pan di Spagna
  • 250 gr di Marmellata di amarene
  • 2 cucchiai di cacao in polvere
  • 1 cucchiaio di Alchermes o Strega
  • 100 gr di Zucchero a velo
  • Granella di zucchero
  • Vaniglia o vanillina

Preparazione

Per prima cosa dobbiamo preparare la pasta frolla che conterrà il ripieno di “dolci avanzati”. In una ciotola, versate la farina, lo zucchero, il burro tagliato a dadini e un uovo.

Impastate gli ingredienti finchè non si saranno bene amalgamati, ottenendo una pasta omogenea e compatta. Formate una palla e poi ricopritela con la pellicola trasparente. Fatela riposare in frigo per circa mezz’ora.

Adesso prepariamo il ripieno. In un’altra ciotola mettiamo il pan di spagna sbriciolandolo in tanti piccoli pezzi in modo da poterli poi facilmente lavorare, la polvere di cacao, il liquore e la marmellata di amarene, ed infine la vaniglia. Con un cucchiaio di legno impastate tutto energicamente. Il composto dovrebbe risultare pressoché omogeneo, senza più poter riconoscere gli ingredienti singolarmente.

Trascorsa la mezz’ora tirate fuori la pasta frolla dal frigo e rimuovete la pellicola trasparente. In una spianatoia precedentemente infarinata, stendete la pasta con un mattarello in modo da formare un rettangolo di 6-8 mm di spessore. Una volta stesa la pasta, prendete il ripieno e con il cucchiaio spalmatelo al centro. Dato che il ripieno è un composto compatto, fate in modo che lo spessore versato sia di più di un centimetro.

Avvolgete la pasta facendo combaciare le estremità del rettangolo (i lati di lunghezza maggiore) racchiudendo il ripieno al centro. Fate in modo che la giuntura delle due estremità del rettangolo sia posizionata in basso, in modo da non renderla visibile.

Tagliate il rotolo a fette di 2-3 cm di spessore. Prendete una teglia precedentemente imburrata (oppure se preferite, utilizzata carta da forno) e disponeteci le fette a sufficiente distanza una dall’altra.

Mettete la teglia in un forno preriscaltato a 180° e lasciate cuocere per circa venticinque minuti.

Separando l’albume dal tuorlo, ponete l’albume in una ciotolina e aggiungete lo zucchero a velo. Sbattendo i due ingredienti formerete una glassa da spennellare nella superficie superiore delle fette di biscotti all’amarena. Poi versateci sopra la granella di zucchero.

Rimettete la teglia in forno e lasciate cuocere per altri cinque minuti.

Per abbellire il tutto poi, pensiamo alla guarnizione da porre sopra i biscotti all’amarena. Riscaldate un po’ di marmellata di amarena avanzata su un tegamino diluendola con un po’ d’acqua in modo da ottenere una glassa ancora densa ma sufficientemente liquida da poter essere versata a filo. Fate passare tre fili di marmellata per ciascuna fetta di biscotto.

Dai il tuo voto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.