Cucina TipicaFriuli Venezia GiuliaSecondo Piatto

Caldaia (Bollito misto alla triestina) 3.14/5 (14)

Il bollito misto alla triestina è un piatto di vari tagli di carni lesse di maiale gustate insieme ad una buona porzione di crauti. Importantissima è il cren grattugiato (rafano) e la senape che non devono mai mancare quando si serve a tavola questo piatto. Di origine chiaramente austriaca questo piatto è entrato comunque a far parte della tradizione triestina. Piatto rustico e semplice ma di gran sapore, adatto alle belle tavolate e ad esser consumato in compagnia, specialmente nelle giornate fredde.

Caldaia (Bollito misto alla triestina)

Durata 1 h

Difficoltà  Facile

Origine Friuli Venezia Giulia

Vino in abbinamento: Carso Refosco DOC

 Dove Mangiare: Buffet da Pepi – Trieste

Ingredienti

Per 4 persone:

  • Porzina (cioè Coppa di maiale)
  • Wurstel vari
  • Pancetta affumicata
  • Lingua
  • Muset
  • Prosciutto di Maiale
  • Crauti sgocciolati
  • Cren o Kren (rafano grattugiato)
  • Senape
  • Sale

Preparazione

Prendete i vari tagli di maiale, i wurstel e metteteli in un un’ampia pentola, riempite di acqua e mettete il tutto a bollire per circa 1 ora.

Preparate un ampio vassoio su cui disporrete in un lato uno strato di crauti. Poi estraete i vari tagli di bollito e tagliateli a fette e disponeteli in modo ornamentale sul vassoio. Riempite gli spazi vuoti ai bordi con la senape e il cren grattugiato.

Il bollito misto alla triestina deve essere servito ben caldo.

Bollito misto alla triestina

Caldaia (Bollito misto alla triestina)

Il bollito misto alla triestina con tagli di carni lesse di maiale gustate insieme ad una buona porzione di crauti e cren grattugiato.
Cottura 1 ora
Tempo totale 1 ora
Portata Portata principale
Cucina Italiana

Dai il tuo voto