Bollito misto alla triestina 3.33/5 (3)

Bollito misto alla triestina

Bollito misto alla triestina

Durata 1 h
Difficoltà  Facile
Origine Friuli Venezia Giulia

Il bollito misto alla triestina è un piatto di vari tagli di carni lesse di maiale gustate insieme ad una buona porzione di crauti. Importantissima è il cren grattugiato (rafano) e la senape che non devono mai mancare quando si serve a tavola questo piatto. Di origine chiaramente austriaca questo piatto è entrato comunque a far parte della tradizione triestina. Piatto rustico e semplice ma di gran sapore, adatto alle belle tavolate e ad esser consumato in compagnia, specialmente nelle giornate fredde.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Carso Refosco DOC

locale Dove Mangiare: Buffet da Pepi – Trieste

Ingredienti

Per 4 persone:

  • Coppa di maiale (o altri tagli più o meno magri)
  • Wurstel vari
  • Pancetta affumicata
  • Lingua
  • Muset
  • Prosciutto di Maiale
  • Crauti
  • Cran grattugiato
  • Senape
  • Sale

Preparazione

Prendete i vari tagli di maiale, i wurstel e metteteli in un un’ampia pentola, riempite di acqua e mettete il tutto a bollire per circa 1 ora.

Preparate un ampio vassoio su cui disporrete in un lato uno strato di crauti. Poi estraete i vari tagli di bollito e tagliateli a fette e disponeteli in modo ornamentale sul vassoio. Riempite gli spazi vuoti ai bordi con la senape e il cren grattugiato.

Il bollito misto alla triestina deve essere servito ben caldo.

Dai il tuo voto