Brasato al barolo 5/5 (1)

Brasato al barolo

Brasato al barolo

Durata 4 h + 1 giorno di riposo
Difficoltà Intermedia
Origine Piemonte

Il brasato al barolo è una ricetta tipica del Piemonte. Tra tutte le ricette tipiche piemontesi, il brasato al barolo è forse una delle più note. Ormai grande classico della cucina italiana, questo piatto accomuna tutti gli amanti dei brasati. Piatto ricco, saporito e strutturato, ottimo se servito in abbinamento con la polenta appena fatta.

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 Kg di Scamone di Manzo
  • 1 bottiglia di Barolo
  • 1 Cipolla
  • 1 Carota
  • 1 costa di Sedano
  • 2 foglie di Alloro
  • 2 foglie di Salvia
  • 1 rametto di Rosmarino
  • 50 gr di Lardo
  • 1 noce di Burro
  • 1 cucchiaio di grani di Pepe
  • Sale

Abbinamento - vinoVino da abbinamento: Barolo DOCG

Procedimento

Disponete al carne di scamone di manzo in una ciotola o un altro contenitore adatto. Metteteci inoltre le foglie di alloro, di salvia e di rosmarino e il pepe a grani. Poi versate la bottiglia di vino al suo interno facendo in modo di coprire per bene la carne di manzo. Lasciate il tutto a bagno per una giornata intera nel frigo, girando di tanto in tanto la carne.

Passata una giornata, prendete una casseruola, aggiungete una abbondante noce di burro, il lardo a pezzetti e la carne di manzo ben sgocciolata.  Fate rosolare per bene la carne girandola spesso, in modo che tutti i suoi lati formino una buona crosticina.

Prendete la cipolla, la carota ed il sedano e tritatele su un tagliere in modo da formare un trito uniforme e mettetelo nella casseruola insieme alla carne ben rosolata, date una mescolata per un paio di minuti e poi sfumate aggiungendo il liquido di macerazione della carne insieme alle erbe aromatiche.  Abbassate il fuoco, date una buona salata alla carne e coprite con un coperchio. Lasciate cuocere a fuoco basso il brasato al barolo per circa 4 ore.

Di tanto in tanto controllate la cottura del brasato, rivoltando i vari lati della carne. Una volta trascorso il tempo, rimuovete il brasato dal tegame. Continuate la cottura con il sugo rimasto facendolo restingere a piacimento, e alla fine prendete il fondo di cottura e passatelo in un passaverdura formando una salsa.

Tagliate il brasato a fettine e disponetelo su di un vassoio, magari accompagnato da polenta calda. Infine irrorate il brasato al barolo con il fondo di cottura facendo modo che ne risulti ogni fetta ben coperta.

Il brasato al barolo e la polenta devono essere serviti ben caldi.

Dai il tuo voto