CampaniaCucina TipicaPrimi piatti

Calamarata 5/5 (1)

La Calamarata è un primo piatto tipico della cucina napoletana in cui la pasta è a forma di anelli di calamaro (generalmente è pasta di Gragnano). Il sugo è a base di pomodorini freschi e calamari tagliati a pezzi, i cui anelli si confonderanno con il formato di pasta (anche se io preferisco utilizzare calamari più piccoli, più sottili e saporiti). Questo piatto di pasta è gustosissimo, leggero, ottimo sia in estate che in inverno e non richiede molto tempo per poter essere preparato.

Calamarata

Durata 30 min

Difficoltà Intermedia

Origine Campania

Vino in abbinamento: Costa d’Amalfi Furore Bianco DOC

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

  • 360 gr di Pasta Calamarata di Gragnano
  • 500 gr di Calamari
  • 500 gr di Pomodorini maturi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Prodotto tipico: Pasta di Gragnano

Procedimento

Prendete i calamari, lavateli per bene sotto l’acqua corrente, eliminando via via dapprima la pelle e poi le interiora. Una volta ben puliti, tagliateli a pezzi avvendo cura di formare i classici anelli con la parte superiore del calamaro. Procuratevi una padella ben larga e aggiungete un abbondante filo d’olio extravergine di oliva con uno spicchio d’aglio sbucciato. Fatelo rosolare per bene per circa un paio di minuti e poi versateci i calamari a pezzi. Fateli rosolare a fiamma alta, giusto il tempo di farli cuocere, e poi sfumate il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco.
Lasciate evaporare il vino e poi aggiungete i pomodorini tagliati a pezzi. Togliete lo spicchio d’aglio e aggiungete un po’ di sale, abbassate la fiamma e lasciate passire lentamente i pomodori maturi che rilasceranno lentamente il loro sugo. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per almeno 10 minuti.

Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola di acqua e giunta a bollore, aggiungete una presa di sale grosso e poi successivamente la pasta calamarata. Raggiunta la cottura, scolate la calamarata (conservate un mestolo di liquido di cottura) e poi versatela direttamente nella padella con il sugo di pomodorini e calamari. Fate saltare la pasta nel condimento per un paio di minuti, aggiungendo un po’ del liquido di cottura conservato in precedenza. Spegnete e servite.

Una volta fatte le porzioni, guarnitele con un po’ di foglie di prezzemolo tritate.

Calamarata

Calamarata

La Calamarata è un primo piatto tipico della cucina napoletana in cui la pasta è a forma di anelli di calamaro ed è prodotta a Gragnano
Preparazione 10 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 20 minuti
Portata primo piatto
Cucina Italiana

Dai il tuo voto