Capra alla neretese 4/5 (3)

Capra alla Neretese - Ricetta

Capra alla neretese

Durata 3h 10 min
Difficoltà  Intermedia
Origine Abruzzo

La capra alla neretese è una ricetta tipica dell’Abruzzo, in particolare di Nereto e alcuni comuni limitrofi in provincia di Teramo. Questo piatto a base di carne di capretto viene preparato tradizionalmente nel periodo delle festività pasquali, in cui la carne di capretto viene insaporita da deliziosi peperoni rossi.

Abbinamento - vino Vino da abbinare: Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane DOCG

locale Dove Mangiare: Trattoria Michelangelo – Nereto (Teramo)

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

  • 1.5 Kg di Capretto
  • 1 Kg di Peperoni rossi (Corni di Capra)
  • 1 Cipolla
  • 500 gr di Pomodori maturi
  • 1 costa di Sedano
  • 2 chiodi di garofano
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Procedimento

Prendete il capretto e tagliatelo a piccoli pezzi. Eliminate eventualmente parti troppo grasse.

In una casseruola abbastanza capiente, aggiungete un buon filo d’olio. Unite poi la cipolla e la costa di sedano triturati e 2-3 chiodini di garofano. Fate soffriggere per bene finchè la cipolla non risulterà imbiondita, poi aggiungete via via i pezzi di capretto. Fateli rosolare per bene rigirandoli nel soffritto di cipolla in modo che ogni parte del capretto risulti ben rosolata. Sfumate poi il tutto aggiungendo un paio di bicchieri di acqua.

Salate e continuate la cottura del capretto per circa 1 ora e mezza con il coperchio chiuso e a fuoco lento. Sollevate ogni tanto il coperchio per dare una controllata al livello di cottura poi mescolate. Una volta trascorso il tempo aggiungete i pomodori freschi tagliati a pezzi e aggiungete altri due bicchieri di acqua. Rincoperchiate e continuate la cottura per un’altra ora e mezza.

Nel frattempo prendete i peperoni rossi, che dovrebbero essere corno di capra come varietà, ma se non li avete sostituiteli con altri. Lavateli, puliteli rimuovendo gambo e semi. Poi tagliateli a listarelle nel senso della lunghezza. Prendete una padella aggiungete un filo di olio extravergine di oliva e fate soffriggere i peperoni, aggiungendo un po’ di sale. Fateli rosolare per bene e poi di tanto in tanto sfumate con un po’ di acqua.

A pochi minuti dal completamento della cottura della capra alla neretese, togliete il coperchio e controllate che il sugo del capretto sia abbastanza denso, altrimenti fate asciugare un po. Aggiungete i peperoni soffritti in padella nella casseruola insieme al capretto e fate cuocere per altri 5 minuti a fuoco alto, mescolando per bene in modo che il capretto si insaporisca dei peperoni.

Servite la capra alla neretese ben calda.

 

Dai il tuo voto