Carciofi Ritti 5/5 (4)

Carciofi ritti

Carciofi Ritti

Durata   1 h e 20 min

Difficoltà  Intermedia

Origine Toscana

I carciofi ritti sono una ricetta tipica toscana, dove dei bellissimi carciofi vengono farciti con un impasto a base di macinato di manzo, insaporito da pancetta affumicata e parmigiano. Poi disposti “ritti”, cioè in piedi, nella casseruola, vengono cotti lentamente con un sugo di pomodoro.

Vino in abbinamento: Colli Lucchesi DOC Sauvignon

Dove Mangiare: Ristorante Il Mecenate – Lucca

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 8 carciofi
  • 100 gr di carne macinata di manzo
  • 250 gr di pomodori pelati
  • 2 fette di pancetta affumicata
  • 1 limone
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
  • Un paio di fette spesse di pane raffermo
  • Prezzemolo
  • Olio extravergine di Oliva
  • Pepe
  • Sale

Procedimento

Per prima cosa occupiamoci della preparazione del ripieno. Prendete il pane raffermo, spezzettatelo in una ciotola e riempite il volume rimanente di acqua. Lasciate il pane ad ammollarsi per almeno un paio d’ore.

Una volta ammollato il pane, scolate l’acqua dalla ciotola, e strizzatelo, facendo uscire tutta l’acqua interna. Sbriciolatelo e raccogliete la mollica in una ciotola abbastanza capiente in cui impasteremo tutti gli ingredienti del ripieno.

Carciofi ritti

Aggiungete quindi la carne macinata, il prezzemolo sminuzzato, una grattata di pepe, un pizzico di sale ed il formaggio grattugiato. Impastate per bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lasciate poi l’impasto leggermente a riposare.

Prendete i carciofi, lavateli sotto l’acqua corrente e mondateli. Poi una volta mondati, raccoglieteli in un grosso contenitore pieno di acqua e succo di limone, in modo da non farli annerire. Poi prendete ciascun carciofo e svuotatelo all’interno e tagliate via il gambo fino alla base. Tagliate anche la base in modo da avere una superficie piatta che servirà poi per appoggiare diritto il carciofo. Conservate i gambi ed i fondi di carciofo sempre nel contenitore di acqua e limone.

Prendete una casseruola ben larga (deve ospitare gli 8 carciofi) ed aggiungete un fondo di olio extravergine di oliva, la pancetta tagliata a striscioline sottili, ed i gambi ed i fondi di carciofo tagliati a tocchettini. Fate rosolare per qualche minuto, poi aggiungete i pomodori pelati. Mescolate e regolate di sale facendo cuocere a fuoco lento in modo da far formare un sugo di fondo.

Nel frattempo riempite i carciofi con il ripieno fino alla sommità, facendo pressione in modo da compattarlo all’interno e poi disponeteli ritti nella casseruola sopra il sugo di fondo cottura. Aggiungete un po’ di acqua in modo da ricoprire la parte bassa dei carciofi e poi coprite con un coperchio. Continuate la cottura per circa 40 minuti, controllando ogni tanto il livello di cottura ed aggiungendo ulteriore acqua se si dovesse asciugare troppo.

Una volta cotti i carciofi, spegnete e servite due carciofi, sempre in piedi per ciascuna porzione. Poi guarnite con il sugo di fondo cottura di pomodori e gambi di carciofo.

Dai il tuo voto