Casatiello dolce tradizionale napoletano 5/5 (2)

Casatiello dolce tradizionale napoletano

Casatiello dolce tradizionale napoletano

Durata 2 h + 3 h di lievitazione

Difficoltà  Impegnativa

Origine Campania

Il casatiello dolce tradizionale napoletano è ben diverso dalla versione moderna, cioè quella che oggi si trova nelle ricette online che oltre a variare leggermente di ingredienti, ha una copertura a base di meringa e confettini colorati. Infatti la ricetta tradizionale classica di questo dolce riprende in misura maggiore il casatiello classico salato, con le uova poste sopra. La ricetta che proponiamo qui prende spunto da quella riportata nel libro di cucina tradizionale napoletana di Jeanne Carola Francesconi, un grande classico dove trovare le ricette napoletane di una volta. Vediamo insieme come si prepara.

Ingredienti

Ingredienti:

  • 300 gr di Farina
  • 50 gr di Sugna (Strutto), o Burro
  • 50 gr di Zucchero
  • 20 gr Lievito di Birra
  • 2 cucchiai di Latte
  • 1 bustina di vanillina
  • cannella
  • 1 fiala di Fiori d’arancio
  • 2 Uova + 2 Uova per decorare
  • un pizzico di Sale

Procedimento

Procuratevi una ciotolina, versateci il lievito di birra, due cucchiai di latte, ed un cucchiaio di farina. Sciogliete bene il lievito e la farina nel latte, mescolando per bene, fino a che non avrete un bel composto liquido. Lasciatelo lievitare in luogo riparato per 30 minuti.

Per impastare potete lavorare direttamente su una spianatoia, oppure impastare con una planetaria. In entrambe i casi, versate la farina a fontana, e poi aggiungeteci il lievitino, ed un pizzico di sale. Cominciate ad impastare facendo dapprima incorporare il lievitino nella farina prima di aggiungere altri ingredienti (non mischiate tutto subito altrimenti vedrete che la lievitazione non funzionerà bene…). Una volta ben incorporato il lievitino, aggiungete lo zucchero e le due uova e cominciate ad impastare.

Quando l’impasto comincerà ad essere liscio ed uniforme, aggiungete la sugna (strutto) o, se preferite, del burro. Impastate facendolo incorporare gradualmente poi alla fine aggiungete la cannella, una fiala di fiori di arancio e la vanillina.

Continuate ad impastare, facendo in modo che tutti gli ingredienti siano incorporati, fino a che non otterrete un be composto omogeneo. Mettete da parte un po’ di impasto che poi userete per fare le decorazioni sulle uova. Procuratevi una teglia di alluminio ad anello adatta per il casatiello, o se non l’avete almeno una per il ciambellone. Ungete la superficie interno dello stampo e poi distribuite l’impasto ad anello sul fondo.

Lasciate lievitare l’impasto nella teglia per circa 2 ore e mezzo in un luogo riparato, il tempo necessario finché l’impasto non abbia raggiunto il bordo dello stampo. Poi riprendete la parte di impasto che avevate messo da parte (anch’esso sarà lievitato) e su di una spianatoia infarinata, stendetelo fino ad ottenere quattro piccoli bastoncini. Prendete due uova, lavatele per bene, e poi immergetele per metà sui lati opposti della superficie del casatiello dolce, e poi bloccatele nella parte alta, con due bastoncini di impasto messi a croce.

Riscaldate il forno a 180°C ed infornate. Fate cuocere il casatiello dolce tradizionale napoletano per circa 45 minuti. Controllate bene perché la cottura dipende molto dal forno e può essere molto delicata, se troppo alta la temperatura, si brucia sopra e rimane crudo all’interno.

Dai il tuo voto