AntipastoBasilicataCucina Tipica

Cialledda 4.5/5 (2)

La cialledda è un piatto tipico della Basilicata, in particolar modo di Matera. Esiste in varie versioni, generalmente tutte a base di pane ammollato nel liquido di cottura dei prodotti tipici stagionali. Le versioni invernali la vogliono come zuppa calda con cicorie o fagioli, le versioni estive con verdura fresca. La cialledda che qui proponiamo è la versione estiva, chiamata anche la colazione del mietitore. Questo piatto veniva preparato dai braccianti dei campi prima di cominciare a lavorare sotto il sole nei mesi caldi, per esempio prima di mietere il grano. Piatto fresco e nutriente, è una ricetta semplice a una base di pane ammollato (pane di Matera) e con l’aggiunta di pomodori, cipolla, origano e altre verdure di stagione coltivate localmente. La ricetta originale richiederebbe che i pomodori e cipolla vengano prima scottati in acqua e che il liquido di cottura sia utilizzato per ammorbidire il pane. La versione invernale è un piatto caldo che prevede ingredienti come patate e cime di rapa. Mentre la versione estiva la arricchiscono con altri ortaggi in modo da creare un antipasto sfizioso da gustare come piatto freddo durante le calde giornate estive

Cialledda

Durata 25 min

Difficoltà Facile

Origine Basilicata

Vino in abbinamento: Matera Bianco DOC

 Dove Mangiare: Vicolo Cieco Salsamenteria (Matera) 

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 400 gr di Pane di Matera
  • 4 Pomodori maturi
  • 1 Cipolla
  • 2 Patate
  • 400 gr di Cime di Rapa
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Procedimento

La ricetta tradizionale (più invernale) prevede questo passaggio, altrimenti potete utilizzare gli ortaggi direttamente crudi.

Clicca qui per la versione estiva Lessate separatamente le patate con tutta la buccia, poi una volta cotte, scolatele e sbucciatele. Tagliate le patate lesse a pezzi e mettetele da parte. Prendete le cime di rape, mondatele per bene, lavatele e poi scottatele in acqua bollente precedentemente salato e poi toglietele dal liquido conservando parte del liquido di cottura. Sbollentateci dentro anche i pomodori e la cipolla (meglio se usate la cipolla rossa di Acquaviva). Potreste anche sbollentare tutte e tre le verdure insieme se preferite. Poi togliete i pomodori e spellateli, mentre la cipolla tagliatela a pezzettini. Conservate il liquido di cottura ben caldo

Tagliate a piccoli tocchi il pane di Matera, e metteteli in una ciotola. Prendete una padella e versateci un fondo d’olio extravergine di oliva. Portatelo a temperatura e versateci i tocchi di pane facendoli leggermente rosolare, aggiungete poi la cipolla sbollentata e tagliata a pezzi e lasciatela rosolare.

Prendete i piatti per fare le porzioni e distribuiteci il pane rosolato con il condimento di cipolla. A questo punto aggiungete i pomodori e le patate lesse che avevate tagliato a pezzi. Poi aggiungete le cime di rapa sbollentate, regolate di sale se necessario ed infine irrorate il tutto con un po’ di acqua di cottura possibilmente ancora ben caldo.

Aggiungete ancora un filo di olio extavergine di oliva e servite la cialledda.

NOTA:

La versione estiva, prevede un piatto freddo, quindi potete sostituire le cime di rapa con altre verdure di stagione, come carciofi sottolio, cetrioli, e profumarla con origano o basilico.

Cialledda

Cialledda

La cialledda è un piatto tipico di Matera. in varie versioni a base di pane ammollato nel liquido di cottura dei prodotti tipici stagionali.
Preparazione 5 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 25 minuti
Portata Contorno
Cucina Italiana

Dai il tuo voto