Cinghiale in Dolceforte

Cinghiale in Dolceforte

Durata   3 h + 12 h

Difficoltà  Intermedia

Origine Toscana

Il cinghiale in dolceforte è un’antica ricetta tipica della Toscana, oggi in gran parte dimenticata. Da sempre la caccia al cinghiale è stata praticata nelle colline della Toscana, in particolare nella zona della Maremma. E quindi la lavorazione di questa carne sia come insaccato che nelle ricette tradizionali sono da sempre un vanto della cultura locale.

Vino in abbinamento: Vino Nobile di Montepulciano DOCG

Ingredienti

  • 1 Kg di Polpa di Cinghiale
  • 50 gr di Prosciutto crudo
  • 50 gr di Cioccolato in polvere
  • 30 gr di Pinoli
  • 60 gr di Uvetta e frutta candita
  • 50 gr di zucchero
  • 1 costa di Sedano
  • 1 Cipolla
  • 1 Carota
  • Farina q.b.
  • 1 bicchiere di aceto
  • 3 bicchieri di vino rosso
  • 5 foglie di alloro
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Procedimento

Prendete il cinghiale e tagliatelo a pezzi (tipo spezzatino) eliminando le ossa e lasciando solo la polpa. Prendete un contenitore abbastanza capiente, versateci all’interno i pezzi di polpa di cinghiale, poi aggiungete mezzo bicchiere di aceto, le foglie di alloro ed il vino rosso. Lasciatelo marinare per almeno 12 ore.

Una volta trascorso il tempo, scolate il cinghiale dalla marinata, e conservate a parte il liquido di marinatura. Scolate per bene i pezzetti di maiale e poi dopo averli asciugati per bene, passateli nella farina.

Prendete una casseruola ben capiente, aggiungete un bel fondo di olio extravergine di oliva, e poi aggiungete un trito fine di cipolla, sedano, carote e prosciutto cotto. Lasciate soffriggere il tutto per circa 5 minuti, mescolando di continuo. Una volta imbiondita la cipolla, versateci il cinghiale a pezzetti e lasciatelo rosolare, sempre mescolando per bene. Aggiungete sale e pepe e continuate a rosolare.

Quando il cinghiale risulterà ben rosolato, sfumate con un paio di mestoli della marinatura. Abbassate la fiamma e coprite, continuando la cottura a fuoco lento per circa 3 ore. Ogni tanto controllate il livello di cottura, aggiungendo di tanto in tanto qualche mestolo di marinatura.

Nel frattempo in un altro contenitore, versate i pinoli, l’uvetta, la frutta candita tritata molto finemente, lo zucchero, il cacao e se volete altre spezie a vostro gradimento. Lasciate marinare il composto e poi a circa 10 minuti dal completamento della cottura, aggiungetelo al cinghiale.

Una volta cotto, servite il cinghiale in dolceforte ben caldo.

Dai il tuo voto