Cipolline in agrodolce 5/5 (1)

cipolline in agrodolce

Cipolline in agrodolce

Durata 30 min
Difficoltà  Facile
Origine Emilia Romagna

Le cipolline in agrodolce sono un ottimo antipasto rapido e veloce da preparare. La varietà utilizzata è quella delle cipolle borettane, una piccola cipollina di color giallo chiaro e dalla forma appiattita. Il loro sapore è dolce e delicato e si presta perfettamente alla cottura in umido. Cotte in agrodolce sono una portata perfetta come stuzzichino da accompagnare allo gnocco, salumi e formaggi.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Colli Bolognesi Sauvignon DOC

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 400 gr di Cipolle borettane
  • ½ bicchiere di Aceto bianco
  • ½ bicchiere di Vino bianco
  • 1 cucchiaino di aceto balsamico
  • 1 cucchiaino di Zucchero di Canna
  • 2 foglie di Alloro
  • 10 gr di Burro
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

cipolle borettane

Preparazione

Prendete le cipolline, dovrebbero essere di piccole dimensioni, meglio se borettane. Sbucciate e lavate per bene le cipolline. Prendete una piccola casseruola e aggiungete un filo d’olio, il burro e un paio di foglie di alloro.

cipolline in agrodolce

Fate dorare le cipolle riscaldandole nell’olio e nel burro per circa 8 minuti mescolandole in continuazione. Quando le cipolline risulteranno ben dorate sfumate con mezzo bicchiere di acqua, mezzo bicchiere di vino bianco e mezzo cucchiaio di aceto di vino bianco. Aggiungete una presa di sale e portate ad ebollizione. Infine aggiungete un grosso cucchiaio colmo di zucchero di canna (o se non lo avete zucchero normale).

cipolline in agrodolce

Continuate la cottura per circa 20 minuti, controllando di tanto in tanto il grado di cottura. Non lasciate mai asciugare troppo il liquido aggiungendo altra acqua se necessario. Quando le cipolline risulteranno ben cotte, togliete il coperchio e alzate il livello del fuoco. Fate restringere il liquido di cottura fino a quando assumerà una consistenza simile al caramello, con un colore biondo. Non fate stringere troppo però altrimenti diventerà troppo duro e scuro. Spegnete e lasciate raffreddare.

cipolline in agrodolce

Servite le cipolline in agrodolce a temperatura ambiente o se preferite leggermente calde.

Dai il tuo voto