Ciriole al trito di funghi 5/5 (2)

Ciriole al trito di funghi

Ciriole al trito di funghi

Durata 25 min

Difficoltà  Facile

Origine Interregionale

Le ciriole al trito di funghi è un piatto tipico umbro, in particolare della zona di Terni. I funghi se tagliati finemente e poi rosolati in olio, costituiscono un ottimo condimento per paste fatte in casa, come strangozzi, umbricelli o ciriole, tutti formati tipici umbri. A volte questo condimento viene arricchito anche da una grattata di tartufo nero.

Ingredienti

Dosi per 4 persone:

  • 500 gr di Funghi Champignon o Prataioli
  • 400 gr di Ciriole (anche strangozzi o umbricelli)
  • 1 spicchio d’aglio
  • Tartufo nero (opzionale)
  • Parmigiano Reggiano grattugiato
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

Prendete i funghi, eliminate le radici e l’eventuale terra, e poi lavateli per bene sotto l’acqua. Poi una volta ben puliti, asciugateli delicatamente su di un canovaccio. Prendete un tagliere e tritate finemente i funghi

pasta con trito di funghi

Procuratevi una padella capiente, aggiungete un buon filo d’olio extravergine di oliva ed uno spicchio d’aglio (che poi potrete togliere facilmente). Aggiungete un pizzico di sale e fate rosolare per bene i funghi finchè non risulteranno ben cotti. Aggiungete un po’ di acqua se dovessero risultare secchi e continuate la cottura.

pasta con trito di funghi

Nel frattempo riempite una pentola d’acqua e portatela ad ebollizione. Aggiungete una presa di sale e poi calateci la pasta che preferite. Cuocetela per il tempo necessario, poi quando avrà raggiunto una cottura al dente, scolatela e versatela nella padella insieme ai funghi.

umbricelli al tartufo

Fate saltare la pasta insieme al condimento di funghi finchè non si sarà ben amalgamata al sugo, poi spegnete. Aggiungeteci una bella grattata di parmigiano grattugiato, una di tartufo nero e poi servite.

Dai il tuo voto