Coda di Rospo al Potacchio 5/5 (1)

coda di rospo al potacchio

Coda di Rospo al Potacchio

Durata 45 min
Difficoltà Intermedia
Origine Marche

La coda di rospo al potacchio è una ricetta tipica di San Benedetto del Tronto nelle Marche. Un ottimo pesce saporito e leggero che viene cotto lentamente in un sughetto di pomodorini freschi e rosmarino. Il potacchio è un tipo di cottura in umido al sugo, tipico delle Marche che viene utilizzato per cuocere sia carni che pesce. Il termine deriva infatti dal francese potage (“bere”) che indica una preparazione brodosa. Infatti alla fine della preparazione rimane anche un buon sugo con cui potete condire la pasta o farci una scarpetta.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Offida DOCG Passerina 

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 gr di Coda di Rospo
  • 500 gr di Pomodorini maturi
  • 1 rametto di Rosmarino
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Procedimento

Prendete la coda di rospo e dopo averla lavata e pulita, tagliatela a pezzetti, meglio se a tranci con l’osso al centro di un buon spessore (circa 2-3 cm).

Prendete una casseruola, o un tegame di coccio se ne avete uno, ed aggiungete un buon filo d’olio abbondante. Aggiungete poi due spicchi d’aglio ed i rametti di rosmarino (potete suddividerli a pezzi più piccoli). Fateli soffriggere per un paio di minuti, poi unite i tranci di coda di rospo. Fateli rosolare per bene nell’olio girandoli da parte a parte finchè non risulteranno ben imbancati. Poi sfumate tutto con un bel bicchiere di vino bianco. Aggiungete un po’ di sale e lasciate evaporare per bene tutto il vino.

Quando il vino si sarà quasi asciutto, prendete i pomodorini freschi, lavateli, e tagliateli a piccoli pezzetti (potete lasciarli con la buccia o senza a vostro gusto). Togliete il pesce rosolato dalla casseruola temporaneamente, lasciando il sugo di fondo. Poi aggiungete i pomodorini a pezzi nella casseruola e continuate la cottura a fuoco lento e con il coperchio, in modo da formare un bel sughetto. Poi quando avrete un bel sughetto, rimettete i tranci di pesce nell’intingolo in modo che si distribuisca per bene su tutta la loro superficie. Continuate la cottura per altri 10 minuti.  Non fate asciugare troppo il sugo di condimento, aggiungete un po’ d’acqua se necessario.

Servite la coda di rospo al potacchio ben calda e con tanto sugo.

Dai il tuo voto