Cremini fritti 5/5 (1)

Cremini fritti - Ricetta

Cremini fritti

Durata 1 h
Difficoltà Intermedia
Origine Marche

I cremini fritti sono dei dolcetti di crema fritta tipici di Ascoli. Pur essendo dolci, spesso vengono serviti come antipasto, per far parte del fritto misto all’Ascolana. Piccoli rombi di crema pasticcera fritta, impanati e fritti, sono una vera leccornia.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Terre di Offida Passerina Spumante DOC

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 50 gr di Farina
  • 3 Uova
  • ½ litro di Latte
  • 1 Limone
  • 100 gr di Zucchero
  • Semola di grano duro q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Olio per friggere

Preparazione

Prendete una ciotolina e aggiungete due uova intere (la terza la userete per l’impanatura) e lo zucchero. Sbattete le uova in modo da incorporare perfettamente tutto lo zucchero. Poi piano piano versate la farina setacciata continuando a mescolare in modo che anche questa venga incorporata gradualmente senza formare grumi.

Prendete un pentolino, versateci mezzo litro di latte e la scorza grattata di un limone (preferibilmente non trattato). Preparate una cottura a bagnomaria, quindi questo pentolino dovrà a sua volta essere immerso in acqua fatta bollire all’interno di una pentola più grande. Fate scaldare il latte e quando questo risulterà ancora tiepido aggiungete le uova e lo zucchero sbattuto. Continuate a mescolare durante la cottura della crema che via via andrà sempre più addensandosi. Fatela addensare per bene (la crema dovrà avere una consistenza densa).

Una volta cotta, stendete la crema su di un vassoio o un piano di marmo unto di olio. Livellatela con una spatola formando uno strato di circa 1 cm di spessore. Lasciate raffreddare, in questo modo la crema diventerà ancora più consistente. Non appena raffreddata e consolidata. tagliatela a piccoli rombi o quadratini. Passate i rombi di crema dapprima in un piatto pieno di semola di grano duro. Poi andranno in seguito impanati facendoli passare dapprima in un contenitore con dell’uovo sbattuto e poi in un altro con del pangrattato. Impanate per bene ciascun piccolo cremino e poneteli a riposare su di un vassoio.

Nel frattempo prendete una pentola adatta alla frittura e riempitela di olio per friggere. Portate ad alta temperatura e poi friggete i cremini. Quando risulteranno ben dorati, rimuoveteli dall’olio di frittura e poneteli ad asciugare su di un panno di carta assorbente, in modo da rimuovere l’unto in eccesso.

Servite i cremini fritti ben caldi.

 

Dai il tuo voto