Crescionda 5/5 (1)

Crescionda

Durata 1 h 20 min

Difficoltà Intermedia

Origine Umbria

La crescionda è un dolce tipico di Spoleto che si prepara generalmente nel periodo di Carnevale. Questa torta a base di latte, amaretti e cioccolato, ha la particolarità di presentarsi in 3 strati di diverso colore e consistenza e che “magicamente” si formano durante la cottura. Uno strato più alto morbido e soffice tipo pan di spagna, al centro una crema al latte simile al budino, ed ili terzo più in basso, bagnato e spumoso come nel tiramisù. Una torta davvero gustosa e semplice da preparare: tu versi l’impasto e gli strati si formano da soli durante la cottura.

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone.

  • 200 gr di Amaretti
  • 60 gr di zucchero
  • 50 gr di Farina
  • 4 Uova
  • 1/2 l di latte
  • 100 gr di Cioccolato Fondente
  • Sale

Procedimento

Prendete la tavoletta di cioccolato fondente e spezzandola a mano, versate i pezzi in un mixer. Frullate il cioccolato fino a frammentarlo molto finemente (frammenti non polvere….non deve però diventare cacao in polvere….). Fate la stessa cosa con gli amaretti, frullateli fino a farli diventare frammenti molto piccoli (non una farina).

Rompete le uova separando in due contenitori diversi gli albumi dai tuorli. Aggiungete lo zucchero ai tuorli d’uovo e poi con un frustino montateli fino a farli diventare un bel composto spumoso. Dall’altro lato, aggiungete un pizzico di sale agli albumi e montateli a neve.

Al composto spumoso di tuorli e zucchero, aggiungete il cacao, poi il latte ed infine gli amaretti tritati. Mescolate per bene il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo (molto liquido). Aggiungetelo agli albumi montati a neve, mescolando delicatamente dall’altro verso il basso cercando di non far smontare gli albumi.

Versate l’impasto (molto liquido) in una teglia (diametro 22-24 cm) precedentemente imburrata ed infarinata.

Riscaldate il forno a 180°C ed infornate la crescionda. Lasciate cuocere la torta per 50 minuti. Poi spegnete e toglietela dal forno, lasciandola raffreddare. Togliete la crescionda dalla teglia solo quando si sarà raffreddata e lasciata riposare (dopo svariate ore) per ottenere un risultato ottimale. Servite la crescionda a fette a temperatura ambiente. Conservate in frigo nei giorni successivi.

Dai il tuo voto