Crispeddi ca alici 5/5 (4)

Crispeddi ca alici

Crispeddi ca alici

Durata 1 h + 4 h  di riposo
Difficoltà  Intermedia
Origine Calabria

Le frittelle con le alici, o crispeddi ca alici, sono una ricetta tipica della Calabria, in particolare di Reggio Calabria, in cui vengono preparati anche nella versione dolce. Frittelle di pasta lievitata vengono farcite con le alici, ma a volta anche arricchite di ricotta (che le rende più morbide). Tradizionalmente quelle dolci venivano preparate nel periodo natalizio, oggi nella versione salata sono un ottimo antipasto per cominciare un pranzo degno della vera tradizione calabrese.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Lamezia Spumante DOC

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 250 gr di Farina
  • 80 gr di filetti di acciughe
  • 15 gr di Lievito di Birra
  • Olio per friggere
  • Sale

Preparazione

Prendete una ciotola e versateci all’interno la farina. Preparate una tazza di acqua in cui all’interno stempererete il lievito. Una volta che tutto il lievito si sarà disciolto versatelo in un incavo che avete formato al centro della ciotola di farina. Aggiungete un pizzico di sale e cominciate ad impastare per bene facendo incorporare tutta l’acqua con il lievito nella farina. Mescolate per bene e aggiungete altra acqua facendo in modo che l’impasto risulti abbastanza morbido. Lavorate per bene l’impasto continuando ad impastare per circa 20 minuti (necessario). Se preferite utilizzate una macchina impastatrice che farà il lavoro per voi  ;).

Una volta impastato per bene lasciate riposare l’impasto nella ciotola per circa 4 ore, tenendolo coperto con un canovaccio.

Trascorso il tempo dovreste trovare l’impasto molto accresciuto e di consistenza spumosa. Prendete con le mani unte di olio una piccola porzione pari a quella di una noce e inserite all’interno un’alice dissalata e deliscata. Poi appollottolatela delicatamente senza premere e formate una specie di polpetta, i crispeddi appunto.

Prendete una pentola adatta per la frittura, riempitela di olio per friggere. Portatelo ad alta temperatura e friggete via via i crispeddi. Quando risulteranno gonfi e dorati toglieteli dall’olio di frittura con un mestolo forato, scolateli e poi poneteli ad asciugare su di un foglio di carta assorbente.

Servite i crispeddi ca alici ben caldi.

 

 

Dai il tuo voto