Cuddrurieddri 5/5 (3)

Cuddrurieddri

Cuddrurieddri

Durata 1h 15 min
Difficoltà  Intermedia
Origine Calabria

I cuddurieddri o cullurielli sono dei dolcetti tipici della zona di Cosenza in Calabria. Ciambelle fritte dolci di farina e patate venivano tradizionalmente preparate durante il periodo natalizio.

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 1 Kg di Farina
  • 400 gr di Patate
  • Acqua
  • 13 gr di Lievito di Birra
  • Olio per friggere
  • Zucchero semolato
  • 5 gr di Sale

Preparazione

Prendete una pentola e metteteci all’interno le patate con tutta la buccia, precedentemente lavate. Lessatele. Testate il grado di cottura con la punta di una forchetta. Una volta morbide anche all’interno scolatele e lasciatele raffreddare. Quando cominceranno ad essere tiepide rimuovete la buccia e poi passatele in uno schiacciapatate. Raccogliete la polpa delle patate all’interno di una ciotola.

Preparate una spianatoia, o al limite utilizzate una ciotola molto larga. Versateci la farina, la purea di patate e il lievito stemperato in una tazzina da caffè. Aggiungete inoltre un cucchiaio di zucchero ed un pizzico di sale. Cominciate ad impastare amalgamando per bene tutti gli ingredienti. Se il composto dovesse risultare troppo asciutto tanto da non amalgamarsi per bene aggiungete ancora un po’ di acqua.

L’impasto dovrà risultare liscio ed omogeneo. Formate un panetto, fateci un taglio a croce sopra e copritelo con un canovaccio. Lasciate riposare l’impasto per almeno 3 ore in un luogo riparato.

Una volta trascorso il tempo, l’impasto dovrà risultare raddoppiato di volume. Prendete delle porzioni da esso formando delle palline della dimensione di arance. Disponetele su di un vassoio distanziate l’una dall’altra. Poi copritele ancora con il canovaccio e lasciatele lievitare per un’altra ora circa.

Preparate una grossa pentola per frittura, riempitela di olio per friggere e portatelo ad alta temperatura. Prendete una pallina dopo l’altra, e con le mani allargatela premendo con la mano al centro in modo da formare un buco. Mettete i cuddurieddri a friggere nell’olio bollente, facendoli dorare dapprima da un lato e poi dall’altro. Scolatele e lasciatele asciugare su carta assorbente. Poi passateli in un contenitore pieno di zucchero semolato sia da entrambe i lati

Servite i cuddurieddri ben caldi

Dai il tuo voto