AntipastoCucina TipicaEmilia Romagna

Cunza (Pesto modenese) 4.8/5 (5)

Si può ipotizzare che la cunza modenese abbia radici nella cucina contadina e popolare della regione, dove ingredienti come pancetta, lardo e burro erano facilmente reperibili e utilizzati per preparare piatti sostanziosi e ricchi di sapore. Questi ingredienti erano spesso impiegati per arricchire i piatti di pasta, rendendoli più nutrienti e gustosi.

Il Pesto modenese o Cunza è quasi sempre servito con le Tigelle, che tagliate a metà, vengono poi farcite con questo pesto, a volte ulteriormente arricchito con un cucchiaino di parmigiano reggiano grattugiato. Le tigelle, servite rigorosamente calde, fanno sciogliere il lardo all’interno sprigionando gli aromi del rosmarino. Preparazione di eccellenza ed orgoglio dei modenesi, questo pesto non è altro che un battuto di lardo di maiale insaporito con aglio e rosmarino

Cunza (Pesto modenese)

Durata 10 min

Difficoltà  Facile

Origine Emilia Romagna

Vino in abbinamento: Lambrusco Salamino di Santa Croce DOC

Ingredienti

Dosi per 4 persone:

  • 125 gr di Lardo di maiale
  • 1 rametto di Rosmarino
  • 1/2 spicchio d’Aglio

Preparazione della Cunza

Cunza o Pesto modenese 01

Macinate finemente e/o pestate in un mortaio il lardo di maiale fino a formare un composto cremoso. Durante questo processo, aggiungete mezzo spicchio d’aglio e le foglie del rametto di rosmarino, che verranno anch’esse ridotte a piccole pezzettini ed entrando a far parte dell’impasto.

Servire il pesto modenese o cunza insieme ad una bella porzione di tigelle calde e fumanti.

Cunza (Pesto Modenese)

Cunza (Pesto modenese)

Il Pesto modenese o Cunza è quasi sempre servito con le Tigelle, che tagliate a metà, vengono poi farcite con questo pesto
Preparazione 10 minuti
Tempo totale 10 minuti
Portata Antipasto
Cucina Italiana

Dai il tuo voto