Fregula con frutti di mare

fregola con frutti di mare

Fregula con frutti di mare

Tempo 100x100Durata: 1h 10 min min              

Difficoltà: intermedia

   Origine: Sardegna

La fregula con frutti di mare è una tipica ricetta della Sardegna. La fregula, erroneamente chiamata fregola, è un tipo di pasta di antichissima tradizione sarda, alcune documentazioni ne riportano il commercio nel X secolo, ma le sue origini sono anteriori. Il nome è di derivazione latina da ferculum, che si potrebbe tradurre come briciola. Questa pasta ha origini simili a quelle del cous cous, viene prodotta dalla semola di grano e poi tostata in forno, passaggio fondamentale che gli conferisce il suo particolare sapore. Questo tipo di pasta viene abbinato con moltissimi sughi, una di queste ricette la vuole con cozze e vongole esaltando così il sapore del mare.

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

IngredientiQuantità
Fregula tostata250g
Vongole500g
Cozze500g
Aglio1 spicchio
Passata di pomodoro2 tazze
Brodo di pesce1 litro
Olio extravergine di olivaq.b.
Saleq.b.

Procedimento

Prendete le cozze, lavatele per bene in acqua corrente, spazzolando i gusci. Sciacquate per bene anche le vongole.

Poi prendete la padella ed aggiungete un filo d’olio e le cozze. Cominciate a riscaldare tenendo il coperchio chiuso, facendo in modo così che i gusci si aprano. A fine cottura togliete il coperchio ed eliminate eventuali cozze che non si fossero aperte. Prendete poi le cozze e rimuovete il guscio alla maggior parte di esse, lasciando con il guscio solo una parte più piccola per decorare il piatto finale.

Stessa cosa fate con le vongole. Anch’esse fatele cuocere in padella a coperchio chiuso e poi rimuovete quelle che sono rimaste chiuse durante la cottura. Poi sgusciatene una parte e tenetene un’altra con il guscio per decorare alla fine.

Se volete potete utilizzare il liquido di cottura delle vongole e delle cozze. Filtratelo però per bene per evitare che la sabbiolina vada a finire nel sugo delle fregule.

In una casseruola aggiungere un filo d’olio e uno spicchio d’aglio schiacciato. Fate soffriggere l’aglio per un paio di minuti e poi aggiungete la passata di pomodoro. Continuate la cottura del sugo per circa 5 minuti, regolate di sale e poi aggiungete la fregula tostata. Fatela saltare leggermente nel pomodoro e poi aggiungete due mestoli di brodo di pesce caldo. Abbassate il fuoco, mescolate ed incoperchiate. Proseguite con la cottura della frecula, aggiungendo anche il liquido di cottura delle cozze e delle vongole per circa 50 minuti, aggiungendo via via un mestolo di brodo dopo l’altro non appena la fregula comincia a risultare troppo asciutta.

Circa 5 minuti prima della cottura aggiungete al sugo con le fregule, le cozze e le vongole sgusciate. Mescolate e regolate eventualmente di sale.

A fine cottura preparate aggiungete anche le vongole e le cozze con il guscio e servite. La fregula con frutti di mare va gustata calda e appena preparata.

Dai il tuo voto