Frittata di asparagi selvatici 5/5 (2)

frittata di asparagi selvatici

Frittata di asparagi selvatici

Durata 20 min
Difficoltà  Facile
Origine Umbria

La frittata di asparagi selvatici è una ricetta semplice e gustosa da preparare in pochissimo tempo. Di forma più sottile e di colore più scuro, gli asparagi selvatici crescono spontaneamente in primavera e sono pronti per la raccolta. Sulla via Flaminia, tra Terni e Spoleto si possono trovare moltissimi venditori che ne vendono a mazzetti in grande quantità. Una buona frittata è un ottimo modo per poter gustare questi saporitissimi asparagi, se non ci si vuole impegnare in ricette troppo elaborate.

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 250 gr di Asparagi selvatici
  • 6 Uova
  • 4 cucchiai di Grana Padano grattugiato
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Prodotti tipici Prodotto tipico: Asparagi selvatici

Preparazione

Pulite il mazzetto di asparagi selvatici, eliminando se necessario il gambo troppo duro in basso.

Prendete una pentola e riempitela di acqua. Portate a bollore e aggiungete una presa di sale. Scottate gli asparagi per circa 5-8 minuti, poi scolate. Separate le punte (più morbide) lasciandole intere, tagliandole via dal gambo e conservatele in una ciotola. Poi il resto dei gambi (più duri), tagliateli a piccoli pezzetti con un coltello.

Prendete una ciotola tonda e comoda per sbattere le uova. Rompete le uova e poi aggiungete 4 cucchiai abbondanti di grana padano grattugiato. Unite un pizzico di sale e cominciate a sbattere le uova vigorosamente. Quando l’uovo sarà ben schiumato unite sia i tocchettini di asparago che le punte intere e mescolate per bene.

Prendete una pentola antiaderente ed aggiungete un po’ di olio di oliva. Lasciate riscaldare l’olio, poi versate l’uovo sbattuto con gli asparagi. Lasciate cuocere per bene prima su di un lato. Poi ribaltate la frittata e continuate la cottura sull’altro lato.

Servite la frittata di asparagi selvatici appena pronta e ben calda.

Dai il tuo voto