Frittatensuppe (Zuppa di frittate) 5/5 (1)

Frittatensuppe (Zuppa di frittate)

Frittatensuppe (Zuppa di frittate)

Durata 45 min + 30 min di riposo
Difficoltà Intermedia
Origine Trentino-Alto Adige

La frittatensuppe è una ricetta tipica dell’Alto Adige. Piatto tirolese dalle forti influenze della tradizione austro-ungarica, questo brodo caldo in cui vi sono cotte striscioline di frittata è molto diffuso in tutto il Tirolo. Piatto semplice viene spesso servito alle cene, come minestra nella tradizione italiana, però andrebbe interpretato come un antipasto di preparazione nell’attesa di un grande piatto unico a base di carne a seguire (tipico delle tradizioni austro-ungariche).

Ingredienti

  • 2 Uova
  • 120 gr di Farina
  • 1 bicchiere di Latte
  • Erba cipollina q.b.
  • 1 mazzetto di Prezzemolo
  • Noce moscata
  • 1 litro di Brodo di Carne
  • Grana Padano grattugiato
  • Burro
  • Sale

Procedimento

Prendete una ciotola e rompeteci le uova. Unite un po’ di sale e poi sbattete le uova con un frustino finché non sarà presente un pò di schiuma. Poi unite gradualmente la farina setacciata, continuando a mescolare. Poi incorporate gradualmente anche un bicchiere di latte.

Prendete il prezzemolo e tritatelo. Aggiungetelo all’impasto nella ciotola insieme ad una buona grattata di noce moscata. Continuate a mescolare. Infine aggiungete 2 cucchiai di burro fuso all’impasto. Mescolate ancora e quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati tra di loro e la pastella risulterà omogenea, prendete la ciotola e lasciatela riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Trascora la mezz’ora, prendete una piccola padella, magari quelle bassissime adatte per le crepes, e ungetela con un po’ di burro. Poi riscaldate e quando la padella sarà sufficientemente rovente, aggiungete un mestolo di composto della ciotola. Mentre lo versate, distribuite per bene il composto in modo da formare un disco piatto e di spessore sottile (come una crespella). Lasciate cuocere la frittatina da un lato e poi rigiratela in modo che cuocia bene anche dal lato opposto. Una volta cotta rimuovetela dalla padella e passate alla preparazione di un’altra frittatina. Proseguite fino all’esaurimento dell’impasto.

Prendete le frittatine che nel frattempo dovrebbero essersi ben raffreddate e arrotolatele su se stesse. Poi con un coltello tagliatele a fette, in modo da ottenere delle lunghe listarelle di frittatine.

Prendete una pentola in cui avrete preparato il brodo e portatelo a bollore. Poi distribuite le listarelle nei vari piatti da minestra dividendole in porzioni uguali. Poi bagnatele con il brodo bollente.

Aggiungete infine una buona spolverata di grana padano grattugiato e di erba cipollina sminuzzata.

La frittatensuppe, o zuppa di frittate, deve essere servita ben calda.

Dai il tuo voto