Frittelle di novellame 5/5 (2)

frittelle con novellame

Frittelle di novellame

Tempo 100x100Durata: 30 min  
 Difficoltà: facile                
sicilia  Origine: Sicilia

Le frittelle di novellame sono una ricetta tipica della Sicilia. Tenere frittelle croccanti all’esterno fatte di piccolissimi pesciolini, questa ricetta ha moltissime varianti che variano a seconda della località e delle tradizioni locali, alcuni aggiungono il pecorino grattugiato, altri aglio tritato.

Ingredienti

Per 4 persone:

IngredientiQuantità
Novellame600g
Uova2
Farina60g
Prezzemolo1 mazzetto
Olio per friggereq.b.
Pepeq.b.
Saleq.b.

Preparazione

Prendete il novellame e raccoglietelo tutto in un colino. Sciacquatelo abbondantemente sotto l’acqua corrente e poi sgocciolatelo per bene.

Prendete una ciotola in cui sgusciere due uova e dopo aver aggiunto un pizzico di sale e una grattata di pepe, sbatterete con un frustino formando una spuma. Incorporate gradualmente la farina continuando a sbattere. Infine aggiungete le foglie di prezzemolo tritate molto finemente.

Unite il novellame alla pastella e lasciateli riposare in essa per alcuni minuti.

Nel frattempo prendete una pentola adatta per la frittura e riempitela di olio per friggere. Portate ad alta temperatura e versateci dentro delle porzioni di pastella con novellame, aiutandovi con un cucchiaio. Regolatevi sulla dimensione delle porzioni in modo da ottenere delle frittelle di novellame non troppo grandi (in modo che la superficie croccante sia maggiore).

Una volta dorate, togliete le frittelle dalla frittura aiutandovi con un mestolo forato. Sgocciolatele per bene e ponetele ad asciugare su carta assorbente da cucina in modo da rimuovere l’unto in eccesso. Aggiungete un po’ di sale.

Servite le frittelle di novellame ben calde.

Dai il tuo voto