Cucina TipicaMarche

Frustingo 5/5 (2)

Il frustingo, anche detto fristingo ed in moltissime altre varietà dialettali, è un dolce tipico marchigiano che generalmente si prepara durante il periodo natalizio. Le ricette con cui si prepara questo dolce variano tantissimo come tantissimi sono i centri nelle Marche in cui viene preparato. Questo dolce vanta antichissime tradizioni, ne esiste una versione anche nel periodo dell’antica Roma, e nei secoli si è evoluto arricchendosi di tanti ingredienti che venivano considerati preziosi. Generalmente però ci sono dei punti in comune, cioè l’impasto viene fatto con un impasto di fichi secchi arricchito di frutta secca, a cui vengono aggiunte spezie di ogni tipo.

Frustingo

Durata 25 min

Difficoltà  Intermedia

Origine marche

Vino in abbinamento: Passito Marche IGP

Ingredienti

Per una torta di 22 cm di diametro:

  • 400 gr di Fichi secchi
  • 50 ml di Caffé
  • 70 ml di Mosto cotto
  • 300 ml di Acqua
  • 1 bicchierino di Anisetta
  • 1 cucchiaio di Olio di oliva
  • 100 gr di Mandorle
  • 30 gr di canditi
  • 20 gr di Cacao Amaro
  • 30 gr di Scorza d’arancia candita
  • 30 gr di Uvetta
  • 50 gr di Noci sgusciate
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 50 gr di Pangrattato
  • 50 gr di Farina
  • 1/2 cucchiaio di Cannella in Polvere

Procedimento

Procuratevi un pentolino, in cui metterete tutti i fichi secchi, insieme al mosto cotto e al quantitativo di caffè e di acqua indicata nella ricetta. Riscaldate lentamente fino a far cuocere i fichi secchi nel liquido. I fichi si ammolleranno via via sempre di più rilasciando i semi all’interno e formando una specie di marmellata. Per renderla omogenea e renderla omogenea usate un minipimer, o un frullatore. A questo punto spegnete e lasciate raffreddare l’impasto di fichi.

Una volta che l’impasto di fichi si sarà abbastanza condensato (non aspettate troppo), versatelo in una ciotola capiente. Prendete le scorze di arancia candite ed i canditi e sminuzzateli finemente con un coltello. Versateli nell’impasto. In un padellino, tostate i gherigli di noci, i pinoli e le mandorle.

Versate in un mixer o in un frullatore, la frutta secca appena tostata, e frullate fino ad ottenere una granella di medie dimensioni. Potete poi prenderne una metà e frullarla fino ad ottenere una farina. Versate entrambe le granelle di frutta secca nell’impasto di fichi e canditi e cominciate a mescolare in modo da ottenere un composto omogeneo. Aggiungete il cacao in polvere, un cucchiaio di olio e il bicchierino di anisetta che vi aiuterà a mescolare meglio l’impasto resosi ormai più duro e consistente.

adsfasdfasdfads

Prendete una tortiera, ungetene l’interno con olio di oliva, oppure foderatene il fondo con della carta da forno ed infornate a 180°C. Lasciate cuocere il frustingo per circa 50 minuti. Poi sfornate e rovesciate la tortiera per estrarne il frustingo. Lasciate raffreddare la torta.

Una volta che il frustingo sarà pronto, potrete servirlo tagliando a piccole fette, o anche a quadratini, ricordandovi di spargere uno strato di zucchero a velo poco prima di servirlo. Se invece lo volete servire intero, potete decorarne la superficie con della frutta candita tagliata a pezzi alternata con delle mandorle o altra frutta secca, formando con esse dei disegni decorativi. Altrimenti lo potrete conservare a lungo (più di una settimana) che data la tipologia dei suoi ingredienti è in grado di mantenersi a lungo inalterato.

Frustingo

Frustingo

Il frustingo o fristingo è un dolce tipico marchigiano che generalmente si prepara durante il periodo natalizio a base di frutta secca e cacao
Preparazione 10 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 25 minuti
Portata Dessert
Cucina Italiana

Dai il tuo voto