Grostl 5/5 (2)

Grostl

Grostl

Durata 45 min
Difficoltà Intermedia
Origine Trentino-Alto Adige

Il grostl, o gröstl, è una ricetta tipica tirolese. Questo piatto rustico ma ricco, molto amato nella tradizione Altoadesina, è una padellata di carne, patate e cipolle fatte rosolare tutte insieme e molto spesso servita a tavola proprio nella stessa padella in cui sono stati cotti. Il suo nome viene dal verbo tedesco rösten che significa “abbrustolire”, e rappresenta un piatto storico della gastronomia tirolese. Originalmente veniva preparato spesso durante la settimana per consumare gli avanzi e i ritagli di carne, tagliandoli a piccoli pezzi ed arricchendoli con altri ingredienti. Oggi si usa carne di manzo di buona qualità ed inoltre, non è raro, che venga ricoperto da un uovo all’occhio di bue e l’immancabile spolverata di erba cipollina.

Ingredienti

  • 200 gr di Bollito di Manzo
  • 1 fettina spessa di Speck
  • 500 gr di Patate
  • 1 Cipolla
  • 1 Uovo
  • Erba Cipollina
  • Cumino
  • 1 foglia di Alloro
  • 1 noce di Burro
  • Sale

Procedimento

Prendete una pentola, metteteci le patate ben lavate e poi riempite il volume rimanente di acqua. Aggiungete un po’ di sale grosso e fate bollire. Lessate le patate controllando il grado di cottura con la punta di un forchettone, o di una forchetta, per vedere se sono ben cotte anche all’interno. Una volta lessate, spegnete e scolatele. Lasciatele raffreddare, e quando saranno tiepide pelatele e tagliatele a piccoli tocchetti (o a spicchi).

Prendete il manzo bollito che vi è avanzato dalla preparazione di un brodo e tagliatelo dapprima a fette e poi a striscioline. Le fette non dovranno essere molto spesse, meglio 2-3 mm di spessore se possibile. Stessa cosa fate con la fetta di speck, rimuovete eventuali cotenne e parti non buone e poi tagliatela a striscioline.

Prendete una grossa padella, e aggiungete una grossa noce di burro. Aggiungete la cipolla tritata finemente e lasciatela rosolare per 3-4 minuti poi aggiungete le striscioline di carne e speck ed una foglia di alloro. Fate rosolare il tutto per bene, mescolando con un cucchiaio di legno. Dopo che la carne risulterà ben rosolata, aggiungete le patate lesse tagliate a tocchetti, e mescolate per bene facendole insaporire. Aggiungete un po’ di cumino e regolate di sale. Lasciate cuocere per altri 4-5 minuti. Poi spegnete.

Nel frattempo. in un’altra padella, dopo aver aggiunto un po’ di burro, rompete un uovo e cucinatelo all’occhio di bue.

Versate l’uovo sopra la padella in modo che ricopra la parte centrale.

Sminuzzate l’erba cipollina e spolverate il grostl con il trito. Il grostl va servito caldo.

Dai il tuo voto