I Gesuiti di San Benedetto del Tronto 5/5 (1)

I Gesuiti di San Benedetto del Tronto

Durata 1 h 30 min

Difficoltà  Intermedia

Origine Marche

I Gesuiti di San Benedetto del Tronto sono un piatto tipico della città sull’Adriatico. Si tratta di un primo piatto al forno, dove le crespelle vengono disposte a strati come una lasagna, intervallate da un abbondante ripieno di quattro formaggi che fonderanno e fileranno una volta serviti. Un primo piatto ottimo da gustare, caldo e filante. Qualcuno propone delle varianti con l’aggiunta di prosciutto cotto e/o funghi.

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone.

Dosi per le crespelle:

  • 4 Uova
  • 120 gr di Farina
  • 4 bicchieri di acqua gassata o birra
  • Sale

Dosi per il condimento

  • 400 gr di Mozzarella (Fior di latte)
  • 200 gr di Emmental
  • 100 gr di Scamorza
  • 70 gr di Gorgonzola
  • Prosciutto cotto (opzionale)
  • Funghi champignon (opzionale)
  • Besciamella

Preparazione

In una bolla, o comunque una ciotola, rompete le uova e poi aggiungeteci una presa di sale. Battete le uova con un frustino fino ad ottenere un bel battuto bianco e spumoso. A questo punto versateci dentro un bicchiere di birra e mescolate lievemente. Vedrete formarsi ancora più spuma. A questo punto aggiungete la farina un cucchiaio alla volta, mescolando in modo da farla assorbire dall’impasto gradualmente senza formare grumi. Alla fine otterrete un impasto che non dovrà essere né troppo liquido né troppo solido. La sua consistenza dovrebbe essere identica a quella della panna liquida.

Lasciate riposare l’impasto per le crespelle per una decina di minuti, mescolandolo di tanto in tanto per non far formare un fondo. Procuratevi poi un padellino piatto per le crespelle (se ne avete uno) oppure anche una padella piccola va bene. Riscaldate la padella e aggiungete un po’ di burro (pochissimo). Ungete tutta la superficie della padella con il burro sciolto e togliete quello in eccesso con un panno assorbente. A questo punto versate con un mestolo (piccolo) il quantitativo sufficiente per una crespella al centro della padella. Mentre versate, fate ruotare il mestolo verso l’esterno a spirale, cercando di ricoprire tutta la superficie della padella. Poi rapidamente quando l’impasto è ancora liquido, fate ruotare la padella per spostare l’impasto ancora liquido verso i bordi della padella in modo da ricoprire i buchi e ampliare la superficie della padella. Cercate di non fare una crespella troppo spessa. Lasciate cuocere fino a quando la crespella non si staccherà automaticamente dalla superficie della padella e poi rigiratela dal lato non cotto. Continuate la cottura anche su quel lato e poi una volta che la crespella sarà ben cotta toglietela dalla padella ed impilatela su di un piatto o vassoio.

Adesso prendete i formaggi e tagliateli a dadini molto piccoli, oppure potete tritateli finemente. Raccoglieteli insieme e mescolateli in una ciotola.

Una volta pronte le crespelle, procuratevi una teglia o una pirofila. Ungete il fondo con un po’ di olio o burro, e poi aggiungete un primo strato di crespelle. Versateci sopra uno strato di besciamella e poi aggiungete un’abbondante porzione di miscela di formaggi. Ricoprite con un nuovo strato di crespelle e poi ancora uno strato abbondante della miscela di formaggi. Potete fare due o tre strati come questo, poi ricoprite la superficie con tutta la besciamella rimasta.

Se volete potete aggiungere alla miscela del prosciutto cotto, che potrete lasciare a fette oppure tagliarlo a listarelle. Oppure potete aggiungere dei funghi champignon precedentemente trifolati in padella. O persino aggiungerli entrambe.

Una grattata di noce moscata e pepe e poi mettete in forno a 180°C.

Lasciare cuocere i gesuiti per circa 40 minuti e poi servite i gesuiti molto ben caldi, in modo che il formaggio all’interno sia ben filante.

Dai il tuo voto