Lasagna umbra (funghi, tartufo e salsiccia)

lasagna umbra (funghi salsiccia e tartufo)

Lasagna umbra (funghi, tartufo e salsiccia)

Durata 1 h
Difficoltà  Intermedia
Origine Umbria

La lasagna umbra, o meglio la lasagna con funghi salsiccia e tartufo, è una saporitissima alternativa alla ben a tutti nota lasagna alla bolognese. Per chi ama i sapori di montagna, può cimentarsi nella preparazione di questa ricetta che nulla ha da invidiare alle altre versioni di pasta al forno. Ottima anche la versione senza salsiccia, in cui si esaltano ancora di più gli aromi del porcino e del tartufo. Buona da preparare, è ottima da consumare a cena.

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr di sfoglia di pasta fresca all’uovo
  • 500 gr di Funghi Porcini (o altre tipologie)
  • 2 salsicce (opzionale)
  • Tartufo q.b.0
  • Salsa tartufata
  • Mozzarella (o fontina o altro formaggio simile)
  • Parmigiano Reggiano grattugiato
  • Besciamella q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Per prima cosa pensiamo ai porcini. Eliminate la parte finale del gambo e spazzolateli per bene con un panno umido per rimuovere le parti terrose. Poi tagliateli a fette non troppo sottili.

Prendete una padella ed aggiungete un abbondante filo d’olio extravergine di oliva. Aggiungete uno spicchio d’aglio scamiciato e le due salsicce, spellate e sbriciolate (potete omettere la salsiccia se volete). Fate rosolare la salsiccia e l’aglio per 4-5 minuti aiutandovi a sgranare ulteriormente la salsiccia con una forchetta in modo da ottenere parti sempre più piccole.

Quando la salsiccia avrà assunto un bel colore, alzate la fiamma e sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Continuate la cottura lasciando evaporare tutto il vino e alla fine aggiungete i porcini (o altri tipi di funghi) a fette. Abbassate la fiamma e continuate la cottura per una decina di minuti, anche a coperchio chiuso, facendo via via intenerire i funghi aggiunti (aggiungete un po’ d’acqua se necessario), comunque il sugo di funghi e salsiccia dovrà rimanere abbastanza umido. Poi spegnete.

Prendete una mozzarella e tagliatela a fette e poi lasciatela colare su uno scolapasta, in modo da perdere il liquido in eccesso. Troppa acqua potrebbe poi causare problemi durante la cottura delle lasagne. Altrimenti usate altre tipologie di formaggio come fontina o emmental.

Infine preparate una besciamella non troppo soda.

Adesso che è pronto il condimento, è giunto il momento di preparare le lasagne. Per prima cosa, se avete una sfoglia di pasta già pronta ritagliate dei grossi quadratoni di pasta che ben si adattino al tipo di teglia o pirofila in cui preparerete la cottura. Poi mettere a bollire una pentola di acqua calda e scottate le lasagne. Bastano pochi minuti, devono essere ammorbidite non cotte. Togliete le lasagne dall’acqua e lasciatele raffreddare lentamente.

Prendete adesso la teglia, o la pirofila ed stendete sul fondo un sottile strato di olio. Poi aggiungete uno strato di sfoglie di lasagne. Ricoprite con un po’ di besciamella, insieme ad un po’ di sugo di salsiccia e funghi. Ricoprite con un altro strato di sfoglia di lasagne. Ricoprite questa volta con qualche fetta di mozzarella (o altro formaggio tagliato sottile) e un po’ di salsa tartufata. Infine ricoprite con un altro strato di sfoglia di lasagne. E così via fino ad arrivare in cima.

Per avere una lasagna più compatta, tra uno strato e l’altro di ripieno, aggiungete più strati di pasta, magari intervallati da un po’ di burro o besciamella.

Una volta arrivati all’ultimo strato, aggiungete questa volta tutti gli ingredienti insieme, con inoltre una abbondante grattugiata di parmigiano reggiano. Riscaldate il forno a 180°C ed infornate.

Continuate la cottura per circa 30 minuti, poi sfornate.

Servite la lasagna tagliandola a grossi quadrati e poi sopra ogni singola porzione grattate un po’ di tartufo.

Dai il tuo voto