Cucina TipicaLazioUmbria

Agnello alla cacciatora 5/5 (1)

L’agnello alla cacciatora è una ricetta tipica del centro Italia, in particolare del Lazio e dell’Umbria dove l’agnello è da sempre un piatto di carne molto comune. Rispetto ad altre preparazioni classiche come arrosto o alla scottadito, la cottura alla cacciatora si effettua in pentola, ed ha una cottura più lunga e in umido, sempre insaporita da dell’ottimo vino e da erbe aromatiche. Si ha così un piatto succulento e saporito, con un sugo di fondo abbondante e saporito, ottimo per condire i pezzi di agnello una volta serviti al piatto.

Agnello alla cacciatora

Durata 1 h 20 min

Difficoltà  Intermedia

Origine: Lazio, Umbria

Vino in abbinamento: Cesanese del Piglio DOCG

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 Kg di Agnello a pezzi
  • 2 bicchieri di vino bianco
  • 1 rametto di Rosmarino
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 foglia di Salvia
  • Pepe nero
  • Sale

Preparazione

Prendete l’agnello a pezzi e disponetelo in un contenitore abbastanza capiente. Aggiungete dell’acqua con un po’ di aceto di vino facendo in modo di coprire tutta la carne. Lasciate l’agnello a bagno per almeno un paio d’ore, poi scolate il tutto. A questo punto, prendete una casseruola ben capiente, aggiungete un fondo di olio extravergine di oliva ed un paio di spicchi d’aglio, ed il rametto di rosmarino tagliato a pezzi.

Lasciate rosolare l’aglio per un minuto insieme al rosmarino e la salvia e poi versateci dentro l’agnello a pezzi. Mescolate in continuo, facendo rosolare per bene l’agnello su tutta la superficie. Quando sarà ben rosolato sfumate con due bicchieri di vino bianco. Aggiungete un po’ di sale ed abbassate la fiamma. Coprite con un coperchio e continuate la cottura per circa 45 min – 1 ora (a seconda della dimensione dei pezzi di agnello).

Controllate di tanto in tanto il livello di cottura dell’agnello, aggiungendo dell’acqua se si dovesse asciugare troppo il fondo. Giunti quasi a cottura, togliete il coperchio e lasciate asciugare l’umido. Una volta quasi asciutto il fondo, spegnete e servite l’agnello in porzioni, irrorando i pezzi con il sugo di fondo.

L’agnello alla cacciatora è ottimo da consumare ben caldo, cioè appena preparato.

Agnello alla cacciatora

Agnello alla cacciatora

L'agnello alla cacciatora è una ricetta tipica del centro Italia, in particolare Lazio e dell'Umbria dove l'agnello è da sempre molto comune
Preparazione 20 minuti
Cottura 1 ora
Tempo totale 1 ora 20 minuti
Portata Portata principale
Cucina Italiana

Dai il tuo voto