Coratella 4.67/5 (3)

coratella

Coratella

Tempo 100x100Durata: 30 min

mattarelloDifficoltà: facile

lazio   Origine: Lazio

La coratella è una ricetta tipica del Lazio. Questo piatto viene preparato con alcuni tagli delle interiora come cuore, fegato, polmoni di agnello, ma si può trovare anche con parti di vitello. Da qui il termine coratella, che deriva direttamente da “corata” cioè le interiora di animali di grossa taglia. Per tradizione spesso questo piatto viene abbinato con i carciofi che si abbinano bene con il gusto del fegato.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Cesanese di Olevano Romano DOC

Ingredienti

Per 4 persone

Coratella di agnello (cuore, fegato, polmoni)400g
Cipolla1
Vino bianco1 bicchiere
Acetoq.b.
Olio extravergine di olivaq.b.
Alloro1 foglia
Saleq.b.

Procedimento

Prima di tutto dobbiamo pensare a spurgare bene le interiora. Laviamo bene ogni parte della coratella, eliminando eventuali parti che non vanno bene. Dopo averla tagliata a grossi pezzi, mettetela in una ciotola piena di acqua e aceto. Lasciatela così per un mezza giornata.

Spurgate bene le varie parti della coratella, buttate via l’acqua e tagliate ogni parte in tanti piccoli pezzi.

Prendete un tegame, metteteci dentro i pezzi di coratella e aggiungente due bicchieri di acqua. Scaldate l’acqua portandola a bollitura. Fate scottare al coratella per circa un minuto poi scolate il tutto.

Prendete una padella e versateci un filo d’olio extravergine di oliva, la foglia di alloro, il peperoncino e la cipolla tritata finemente. Lasciate soffriggere la cipolla per circa 3-4 minuti poi aggiungeteci i pezzetti di coratella. Fate rosolare per bene la coratella finchè non sarà ben imbrunita in ogni parte e poi sfumate il tutto con un bicchiere di vino. Continuate la cottura lasciando evaporare tutto il vino. Una volta che sarà evaporato il vino continuate la cottura per altri 2 minuti.

Adesso potete servire la coratella.

 

Dai il tuo voto