Mezzemaniche con guanciale e fiori di zucca 5/5 (2)

mezzemaniche guanciale e fiori di zucca

Mezzemaniche con guanciale e fiori di zucca

Durata 30 min
Difficoltà  Facile
Origine Lazio

A chi piace la pasta romana, conoscerà certamente la pasta alla gricia, dove il guanciale ed il pecorino fanno da sublime condimento. Una variante è quella di aggiungere alla ricetta i fiori di zucca, anch’essi ingrediente molto diffuso ed apprezzato nella tradizione gastronomica capitolina. Abbiamo così le mezzemaniche con guanciale e fiori di zucca.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Marino DOC

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 400 gr di Mezzemaniche
  • 8 Fiori di Zucca
  • 100 gr di Guanciale
  • Pecorino Romano
  • 1 rametto di Rosmarino
  • 2 cucchiai di aceto di vino
  • Olio extravergine di Oliva
  • Pepe
  • Sale

Procedimento

Per la preparazione di questo piatto è fondamentale l’uso del guanciale! No vi fate tentare di utilizzare la pancetta, perchè la pancetta ha un altro sapore. Il grasso del guanciale è un grasso più nobile,  è più ricco di sapore e allo stesso tempo più delicato.

Prendete i fiori di zucca e dopo aver lavati accuratamente sotto l’acqua corrente, rimuovete il pistillo all’interno ed il gambo se presente. Poi in una padella, dopo aver aggiunto un filo d’olio extravergine di oliva, aggiungeteci i fiori di zucca suddivisi in 2 o in 4 a seconda della dimensione. Riscaldate e fateli rosolare leggermente nell’olio finchè non si ammorbidiscano e poi sfumate velocemente con mezzo bicchiere di vino bianco. Lasciate cuocere lentamente a fuoco basso i fiori di zucca, finchè quasi tutto il vino non si sarà asciugato, ma lasciando comunque i fiori di zucca morbidi.

Per prima cosa, prendete il guanciale e tagliatene alcune fette. Poi tagliate ulteriormente le fette di guanciale formando delle striscioline. Prendete una padella antiaderente e cominciate a far soffriggere il guanciale con un filo d’olio. Aromatizzate con un rametto di rosmarino che poi toglierete immediatamente dopo la cottura. Questo sarà utile a dare un leggero aroma di sottofondo.

Una volta che il guanciale sarà bello croccante sfumate con un po’ di aceto di vino e continuate finché quest’ultimo non si sarà ben asciugato. Poi spegnete il fuoco, aggiungete i fiori di zucca cotti nell’altra padella e attendete la cottura della pasta.

Quindi, nel frattempo riempite una pentola di acqua e portate a bollore. Una volta raggiunta l’ebollizione, aggiungete una presa di sale groos e poi le mezzemaniche. Lasciate cuocere la pasta il tempo necessario per ottenere una cottura al dente, per le mezze maniche di solito vanno bene 10-12 minuti.

A cottura avvenuta, prima di scolare le mezzemaniche, accendete il fuoco sotto la padella. Quando il guanciale ricomincierà a sfriggere colate gli spaghetti nella padella e fateli saltare in modo che assorbino ben ben il sapore del guanciale. Aggiungete poi tutto il pecorino grattugiato e una abbondante grattata di pepe. Servire le mezzemaniche al guanciale e ai fiori di zucca ben caldi.

Dai il tuo voto